Vittoria a metà? In discussione il premio di maggioranza. La coalizione di centro-sinsitra sconfitta da quella di centro-destra

Gennaro Malinconico vince. L’avvocato penalista è il nuovo sindaco di Torre del Greco dopo aver raccolto il 52% dei voti. Alla luce dei risultati spettano alla coalizione di centro sinistra 15 consiglieri comunali e sarebbe così composta: 5 all’Udc (Antonio Donadio, Gaetano Frulio, Vittorio Guarino, Filippo Colantonio, Ciro Di Donna), 2 al Pd (Massimo Meo, Vincenzo Castellanno), 3 all’Idv (Giuseppe Speranza, Antonio Casillo, Domenico Sorrentino), 2 alla civica Insieme per la Città (Ciro Piccirillo, Massimo Cirillo), uno alla civica Torre Libera (Salvatore Romano), uno a Sel (Gabriele Toralbo) e uno alla civica Nova Civitas (Massimo Perna).
Lo sconfitto Ciro Borriello – sindaco uscente della coalizione di centro-destra – ora all’opposizione conta 9 consiglieri: 3 esponenti del Pdl (Felice Gaglione, Domenico Maida, Antonio Spierto), 2 della civica Borriello Sindaco (Luigi Mele, Rosario Luccio) e 1 rispettivamente di Fli (Antonio Lopez), Nuovo Psi (Ciro Accardo) e Api (Pasquale Brancaccio). Ricordiamo che i dati sono da ritenersi provvisori potrebbero cambiare dopo il riconteggio delle schede.
Il confronto diretto a sindaco è stato vinto da Malinconico, mentre la coalizione di centro-destra ha battuto quella di sinistra. Grazie alla vittoria avvenuta al primo turno da Malinconico spetterebbe alla coalizione il premio di maggioranza, portando di fatto il numero dei consiglieri a 15 su 24, ottenendo così la maggioranza in Assise.
Ma secondo indiscrezioni forse il premio di maggiornaza non verrebbe assegnato al neo-eletto sindaco ed il numero dei consiglieri potrebbe variare 13 al centro-destra (colaizione che ha suportato Borriello) 11 centro-sinistra (coalizione che ha supportato Malinconico). 

Aggiornamenti:

Conclusioni – Il premio di maggioranza è ancora in discussione. Se ci dovesse esser l’eccezione e di conseguenza assegnato al neo sindaco Malinconico, alla sua coalizione spetterebbero 15 seggi su 24. Altrimenti, se non dovesse esser assegnato alcun premio alla colazione di Malinconico andrebbero loro 11 seggi mentre alla coalizione di centro-destra che ha sostenuto Borriello andrebbero 13.
Di conseguenza il neo sindaco si troverebbe con un’assise in minoranza con seri problemi di governabilità. Inizia già il toto scommesse su eventuali cambi di casacca.

ore 16:30 – si è insediata la commissione al seggio centrale in Via V. Veneto. Presidente di commissione il giudice De Angelis del Tribunale di Torre Annunziata. La verifica dei voti (senza l’apertura delle schede) verrà dapprima fatta per i candidati a sindaco poi si passerà ai candidati di lista.
In merito alla vicenda del premio di maggioranza, il Presidente di commissione, si esprimerà alla fine dello scrutinio, ovvero dopo aver scrutato le 106 sezioni.
Alcuni candidati di lista già si stanno preparando per presentare ricorso al TAR per far si che venga controllata scheda per scheda.

ore 15:10 – E’ stato allegato (vedi in fondo all’articolo) file (in formato PDF) del riepilogo dei candidati lista per sezione delle elezioni Amministrative 2012. Si ricorda che a breve inizierà la verifica formale dei voti, pertanto ci potrebbero essere variazioni.

ore 13:10 – Oggi alle ore 16.00, in via V. Veneto presso la scuola G. Mazza, si riunisce la Commissione del primo seggio (centrale) che avvierà la verifica formale dei voti dei candidati a sindaco e consiglieri.
Nella stessa sede, il Presidente del seggio centrale potrebbe sciogliere il dubbio in merito all’attribuzione del premio di maggioranza, se dovessero continuare ad esistere dubbi interpretativi la commissione rimanderà la decisione ad autorità competenti.
Secondo indiscrezioni si dovrebbe applicare, come si evince da alcune sentenze, l’eccezione (a favore di Malinconico) al fine di garantire la governabilità.

ore 11:50 – Sono incorso ancora le verifiche in Prefettura in merito all’attribuzione del premio di maggiornaza. Entrando nel dettaglio: secondo una circolare del Ministero degli Interni l’attribuzione del premio di maggioranza va assegnato ai sindaci che abbiano superato il 50% ed il 40% dei voti validi ottenuti dalla lista o gruppo di liste collegate al candidato sindaco vincente, purché nessuna altra lista o gruppo di liste collegate ai restanti sindaci abbia superato il 50% dei voti validi. Di fatto la coalizione del sindaco Ciro Borriello ha superato il 50%.

ore 11:25 – Sono in corso verifiche con la Prefettura al fine di pervenire ad una retta interpretazione di una recente circolare del Ministero degli Interni, che richiamando una sent del 2012 della Cassazione dovrebbe attribuire 15 seggi alla coalizione che sostiene Malinconico ed 8 seggi oltre al candidato sindaco totale 9 alla coalizione che sostiene Borriello.

Antonio Civitillo