Torre del Greco – Riceviamo e pubblichiamo, di seguito, la lettera di denuncia sulla situazione dei rifiuti a Torre del Greco da parte di una nostra fedele lettrice, Angela Maglione.

Cosa resta da fare ad una cittadina di Torre del Greco che vorrebbe la propria città pulita, dignitosa e civile?

Denunciare! Denunciare! Denunciare!

E questa è proprio una denuncia.

Vivo a Via Marconi e la mia abitazione fa angolo con Via Tironcelli; sono anni che rilevo – e spero e credo di non essere l’unica – una vera e propria incuria nella pulizia delle due strade.
Per quanto riguarda Via Marconi, una delle cartoline di presentazione della città, lascia molto a desiderare la pulizia, principalmente dei marciapiedi che sono sporchi ( oltre ad essere piuttosto dissestati in numerosi punti, tanto da costringere a camminare guardando in giù per non rischiare di fare un capitombolo inciampando ).
Molto peggiore la situazione di Via Tironcelli.

Probabilmente non esiste in organico un operatore ecologico al quale spetti la pulizia di questa dimenticata strada cittadina.

Non vi è altra spiegazione, visto che non si vede per mesi qualcuno che pulisca.

È anche vero che il degrado di Torre del Greco è attribuibile agli stessi cittadini, infatti la maggior parte degli abbondantissimi rifiuti presenti in Via Tironcelli sono palesemente stati “abbandonati” da civilissime persone che credono di poter usare la strada come deposito della propria immondizia.

Circa due mesi fa due ragazzi extracomunitari hanno effettuato una accurata pulizia sia di Via Marconi che di Via Tironcelli: hanno tolto i rifiuti, anche dalle aiuole, e hanno strappato le erbacce. Un bel lavoro che sarebbe toccato ad altri. Chissà a chi?! Questo è il problema.

Ho scritto anche un messaggio utilizzando la pagina Facebook del Comune, ma risulta non ancora letto e sono certa che nessuno lo leggerà.

Forse attraverso questo canale sarà possibile ottenere qualche attenzione al problema.

Lo spero vivamente perché amo la mia città e vorrei che tutti l’amassero e la rispettassero come amano e rispettano le proprie case.

La nostra città è la nostra casa!

Angela Maglione




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono