Blitz esterno dei corallini che vincono (3-4)  una gara infinita ed accorciano le distanze dal primato
Quando la volata per la Lega Pro sembrava ormai essersi ridotta a Matera e Marcianise, s uccede quello che non ti aspetti. Per fortuna della Turris. L a notizia del giorno, infatti, è che il campionato si è clamoros amente riaperto, complice un punto in due partite della capolis ta Matera e del ruolino di marcia delle inseguitrici che nel frattempo non hanno mollato la presa. La nuova classifica, pertanto, vede ben sei squadre in soli sei punti: Taranto e Matera in vetta a 49, Marcianise 48, Monopoli 47, Francavilla 46 e Turris 43 (più staccato il Brindisi con 39 punti). I corallini rientrano così in gioco nel discorso promozione: soprattutto se si considera che tutte le cinque squadre che la precedono dovranno fermarsi un turno e che parecchi saranno g li scontri diretti in cui le inseguitrici si toglieranno punti a vicenda.

Turris-Tifosi-Sciarpa-StadioLa Turris, nel frattempo, dovrà continuare a vincere. Come ha fatto in casa con il Vico Equense e come ha fatto a Manfredon ia. Gara infinita quella disputata dagli uomini di Pensabene in P uglia: sipontini subito in van- taggio al 3’ con Palumbo, pareggio corallino con Iovinella, ma due minuti più tardi pugliesi di n uovo avanti con D’Ambrosio, poi pari della Turris con Croce ( nella foto) e sorpasso con Iovinella (i pugliesi rimanevano a nche in dieci). Tutto questo solo nel primo t empo. Nella seconda frazione, il gol di Croce sembrava aver chiuso una gara che invece il Manfredonia riapriva con La Porta in un finale tutt’altro che tranquillo. Ma contavano i tre punti ed alla fine sono arrivati. Prossimo impegno, la sfida casalinga con la Mariano Keller prima dell’ostica doppia trasferta di Bisceglie e Francavilla.