Torre del Greco – Caporaso stacca il biglietto per Tokyo 2020. Un rientro in grande stile per l’atleta olimpionico Teodorico Caporaso che, dopo i postumi da un importante infortunio, a  Dudince (Rep. Ceca) ha conseguito il minimo anche per le prossime Olimpiadi di Tokyo 2020 nella gara dei 50 km di marcia, dove ha primeggiato su tutti. Un successo cercato con tenacia dall’atleta beneventano che ha la sua base di allenamento a Torre del Greco, sotto le direttive del prof. Diego Pierez dell’Agorà Club.

Adesso due tappe di avvicinamento scandiranno il percorso verso la gara iridata: due 20 km a La Coruna (Spagna) ad inizio mese e a Leeds (Inghilterra) a fine giugno.

Venerdì, invece, si ufficializzeranno le convocazioni della marcia per i Campionati Mondiali di Atletica Leggera che si terranno per la prima volta in un Paese Arabo: Doha, capitale del Qatar.

 

 




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono