Bere fa bene! È cosa ormai nota a tutti che idratarsi sufficientemente nell’arco della giornata (almeno 1.5 litri) è fondamentale per proprio il benessere psico-fisico. Nei mesi invernali, però, riuscire a rispettare le dosi raccomandate non è sempre facile. Con il freddo si tende, infatti, a non avvertire la necessità di bere. Come possiamo risolvere questo problema? Introducendo nella nostra dieta tisane calde che non solo ci mantengono più idratati ma ci aiutano a risolvere piccoli disturbi quotidiani grazie all’utilizzo di erbe officinali (ovvero erbe utilizzate a scopo terapeutico). Vediamo insieme le proprietà di alcune di queste, l’utilizzo che possiamo farne e i benefici che apportano alla nostra salute.

• Tisana al finocchietto per la buona digestione e per alleviare eventuali disturbi come pancia gonfia, coliche e flatulenza.
• Tisana alla menta piperita per combattere i disturbi dell’influenza ed abbassare la febbre.
• Tisana alla salvia per dare sollievo alla gola “in fiamme”. Ottima anche per effettuare gargarismi per infiammazioni alla bocca.

• Tisana energizzante zenzero e limone per rafforzare le difese immunitarie e ritrovare la carica.
• Tisana relax alla melissa per alleviare le tensioni della giornata e ritrovare il giusto equilibrio.
• Tisana alla malva per calmare dalla fastidiosa tosse secca.

Dottoressa Elisabetta Casciello Biologa Nutrizionista
Cell: 3713549027
E-mail: e.casciello@libero.it
Facebook: Biologa Nutrizionista Dott.ssa Elisabetta Casciello
Instagram: dott.ssa_casciello