Roma –  (Ansa)”La vera novità è il M5S che governa le regioni insieme al centrosinistra. E questo può costituire il vero elemento di rottura, che va costruito seriamente e non improvvisando perché la novità in questa fase storica deve essere una rigenerazione e un rinnovamento vero dei soggetti politici esistenti, capaci di aprirsi alle nuove organizzazioni civiche e sociali sul territorio”.

Lo sottolinea in un post su Facebook Luigi Gallo, presidente M5s della commissione Cultura della Camera. “Visto che siamo stati votati da 11 milioni di cittadini in Parlamento non possiamo arroccarci su posizioni strettamente identitarie e velleitarie senza pensare a quanto sia importante completare i processi di governo, anche regionali. Un governo regionale capitanato dal Movimento 5 Stelle e centrosinistra insieme in tutte le Regioni sarebbe la vera novità di questo momento e come effetto collaterale fermerebbe l’avanzata delle destre.

Bisogna avere una visione politica e Beppe Grillo ha chiaramente detto di stare dalla parte dell’entusiasmo e di chi non si rinchiude nei propri egoismi e individualismi”, sottolinea Gallo, assertore da tempo della linea dell’alleanza con il Pd. Ma il suo post divide gli utenti e incassa diverse proteste. “Mi vergogno di quello che leggo” scrive Angelo mentre Rosalba avverte: “Prima il Pd deve fare una gran bella pulizia”. “Non è la strada giusta”, è l’alt di un altro utente mentre Ciro attacca: “sarebbe il più grande regalo alla Lega. Evidentemente la lezione umbra non è bastata”. Ma c’è anche chi plaude e scrive: “finalmente un’apertura chiara, complimenti”.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono