San Giorgio a Cremano – Sarà un week end di grandi appuntamenti per la cittadinanza sangiorgese legati alla tradizione, alla cultura e allo sport.

– Si parte Sabato 20 maggio, alle ore 17.30 presso Villa Bruno, dove sarà scoperta la targa con la nuova intitolazione della Biblioteca di Cultura Vesuviana che, d’accordo con l’assessore Pietro De Martino, il primo cittadino ha voluto intitolare al sacerdote Padre Giovanni Alagi, autore di diversi volumi sulle  tradizioni religiose di San Giorgio a Cremano, scomparso poco più di un anno fa. All’evento parteciperanno il sindaco Giorgio Zinno, Giuseppe Improta, storico e autore  di un libro sulla vita di Padre Alagi, l’ex sindaco e urbanista Aldo Vella, il direttore della biblioteca, Cav. Giacinto Fioretti. Alle ore 19.30, sempre di sabato vi sarà l’accensione delle luminarie cittadine, allestite per la Festa della Lava.

– Domenica 21 maggio alle ore 16.30  le celebrazioni in onore del santo inizieranno con i vespri nella Chiesa di San Giorgio Martire. Alle ore 17.00 prenderà il via il corteo con i “portancuolli” che a spalla porteranno le statue di San Giorgio Martire e della Immacolata Concezione seguiti dalla cittadinanza che sfilerà accompagnata dalla banda musicale.

“Vista la tradizione che unisce i cittadini intorno alla Festa alla della Lava, quest’anno abbiamo inteso raddoppiare i festeggiamenti – spiega il sindaco Giorgio Zinno –  inserendo un appuntamento culturale che rende omaggio a Padre Alagi per aver diffuso nel corso della sua vita e anche dopo attraverso i suoi volumi, la storia, la religione e i valori legali al nostro territorio”.

– Sabato però la città  è chiamata anche a sostenere la squadra di calcio del San Giorgio che alle 16.30, al campo Paudice,  affronterà una delle sfide più importanti della stagione: la semifinale playoff nazionale contro il Soccer Lagonegro. Per l’occasione il costo del biglietto sarà di 5 euro, mentre come gesto di ospitalità la tifoseria ospite non pagherà l´ingresso. Sarà presente una delegazione dell’amministrazione

“Sarà una giornata granata per l’entusiasmo che si avverte intorno alla squadra – continua il primo cittadino – abbiamo grandi speranze e sosteniamo la società e gli atleti affinchè superino i play off e arrivino fino in fondo per fare il grande passo”.

– Infine, sempre sabato 20 maggio in Villa Bruno alle ore 20.30, andrà in scena l’omaggio a due personalità dello spettacolo e della musica: Massimo Troisi e Pino Daniele. Il programma comprende anche la  visita “a casa di Massimo Troisi”, a cura della omonima associazione gestita dal fratello Luigi, in cui sono custoditi gli oggetti personali dell’attore. Lo spettacolo è a cura della Band Lazzari Felici e vi prenderà parte anche il chitarrista Ezio Lambiase che ha suonato con Pino Daniele. L’evento terminerà  con la proiezione del film, diretto e interpretato da Troisi, “Pensavo fosse amore… invece era un calesse”, con Francesca Neri e Marco Ferreri.

from to
Eventi



Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono