Torre del Greco – “C’è una zona centrale di Torre del Greco che ha il tristissimo primato di essere diventata una discarica a cielo aperto già molto prima che Torre del Greco fosse invasa dall’immondizia per le vicende a noi ben note.

E’ uno spazio pubblico vergognosamente abbandonato al degrado e all’incuria, un luogo sottratto a ogni controllo, dove si sversano abusivamente rifiuti di ogni genere.

Parliamo dell’area che si trova tra due scuole, i plessi dell’I.C. “Sauro-Morelli”, nonché nelle strette adiacenze di un frequentatissimo mercatino che si tiene con frequenza bisettimanale.

Si tratta di un’area di cui l’associazione Università Verde si sta interessando a partire dal 2016, con varie azioni di denuncia, richieste e segnalazioni alle istituzioni.

Cosa chiede l’Università Verde per questo spazio urbano? Chiede un intervento di radicale bonifica e la trasformazione dell’area in Parco Verde. Tale progetto, che ha curato per conto della nostra associazione l’arch. Rosalinda Pinto, cui ci accomuna un indomito amore per la nostra terra, verrà presentato mercoledì 20 febbraio alle ore 17,30, presso la Sala dell’Istututo dell’Addolorata (via Comizi n.22).”