Napoli – Appuntamenti: Sant’Eligio e San Giovanni a Mare, Piscina Mirabilis, Lucciole al Lago d’Averno, Palazzo Reale

SABATO 1 GIUGNO – 10:30

 

MEDIOEVO NAPOLETANO: LE CHIESE DI SANT’ELIGIO E SAN GIOVANNI A MARE TRA ARTE E LEGGENDA

 

L’itinerario svelerà ai partecipanti i misteri celati dalle mura del più antico edificio di culto dell’epoca angioina a Napoli. Nel lontano 1270 tre francesi appartenenti alla corte di Carlo I d’Angiò, Giovanni Dottun, Guglielmo di Borgogna e Giovanni de Lions fondarono la chiesa dedicandola ai Santi Eligio, Dionisio e Martino, la chiesa di Sant’Eligio, che visiteremo assieme al suo chiostro. Ad epoca più tarda appartiene l’arco quattrocentesco che si innalza su due piani a collegare il campanile della chiesa con un edificio vicino. Le due testine che lo decorano ci parlano di vicende lontane nel tempo i cui nomi dei protagonisti, fanciulle, nobili napoletani, si intrecciano nella leggenda e nella storia della città. Lasciato l’arco, un altro prezioso tesoro nascosto accoglierà i visitatori: è la chiesa di San Giovanni a Mare la più importante opera romanica presente a Napoli, costruita alla metà del XII secolo. Nell’atrio d’ingresso è collocata una maestosa copia dell’antichissimo busto di Donna Marianna, simbolo della repubblica francese (l’opera originale è oggi presente nel Palazzo San Giacomo) che in origine faceva parte di una ben più grande opera di epoca greca, raffigurante la mitologica sirena Partenope.

 

 

PROGRAMMA

10:30 – Raduno partecipanti presso la Chiesa di Sant’Eligio, via Sant’Eligio, Napoli (nei pressi di piazza Mercato)

12:30 – Conclusione delle attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: € 7,00

 

N.B. LA PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it –

—————————————————————————————————

 

DOMENICA 2 GIUGNO – ORE 11:00

 

LA CATTEDRALE SOTTERRANEA

VISITA ALLA PISCINA MIRABILIS CON PASSEGGIATA IN VIGNETO E DEGUSTAZIONE DI VINI

 

La visita guidata riguarderà la famosa Piscina Mirabils situata nel centro storico di Bacoli, una cattedrale sotterranea definita dal grande Francesca Petrarca “Ammirabile”. Autentico gioiello dell’arte e dell’architettura, è la più grande cisterna romana di acqua potabile mai realizzata. Costruita nel periodo Augusteo e interamente scavata nel tufo, fu utilizzata per approvvigionare di acqua gli uomini della Classis Misenensis, divenuta Classis Praetoria, la più importante flotta dell’Impero Romano, che era ormeggiata nel porto di Miseno. Costituiva il serbatoio terminale dell’acquedotto augusteo (Aqua Augusta) che, dalle sorgenti di Serino (AV), con un tragitto di 100 chilometri, portava l’acqua a Napoli e all’ area flegrea.

A seguire i partecipanti saranno accolti nel vicino vigneto a conduzione familiare dove assaggeranno  pregiati vini flegrei.

 

PROGRAMMA

11:00 Raduno partecipanti nei pressi della Villa Comunale di Bacoli – vicino al Ristorante GARUM ex Caliendo in via Miseno, n. 17 – Bacoli – Napoli- registrazione dei partecipanti

Inizio visita guidata alla Piscina Mirabilis, passeggiata in vigneto

12:30 Fine delle attività

Uscita tangenziale: Pozzuoli – Arcofelice

 

Contributo organizzativo € 7,00

 

N.B. LA PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di

cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

INFO E PRENOTAZIONI  3922863436 ‐ cultura@sirecoop.it

—————————————————————————————————————————————-

 

DOMENICA 2 GIUGNO  – ORE 19:30

 

PASSEGGIATA NEL MITO: TRA LUCCIOLE E STORIA SULLE SPONDE DEL LAGO D’AVERNO

 

Sabato 11 maggio l’Associazione Natura Sottosopra e la Cooperativa Sire vi invitano a trascorrere una serata di trekking tra archeologia, mito e natura lungo le sponde del lago d’Averno, alla scoperta della sua storia, della sua flora e fauna. Il nome Averno significa, dal greco, privo di uccelli. Anticamente, infatti, le esalazioni tossiche, di origine vulcanica, impedivano agli animali di sorvolare lo specchio d’acqua, alimentando la leggenda che qui fosse collocata la Porta degli Inferi. In questo luogo intriso di mito e storia dimorava, secondo, Virgilio un’antico culto oracolare, quello della Sibilla, fu, inoltre, in età romana parte dell’enorme complesso militare del Portus Iulis. Ammireremo anche resti del cosiddetto Tempio di Apollo – in realtà un grande complesso termale di età imperiale. L’Averno è l’unico lago di origine interamente vulcanica, formatosi circa 4000 anni fa, e oggi la sua avifauna si presenta ricca e variegato. La passeggiata sarà ancora più suggestiva grazie alla presenza delle lucciole, insetti che di notte si illuminano e ci indicheranno il percorso da seguire. I nostri esperti vi guideranno alla scoperta delle caratteristiche peculiari delle diverse specie tipiche della macchia mediterranea che crescono sulle sponde del lago e dei miti che hanno avvolto la storia del lago.

 

PROGRAMMA

19:30 Appuntamento nei pressi del ristorante Caronte, su via Lago d’Averno lato destro- Pozzuoli

21:30 Conclusione delle attività

N. B. si consiglia di parcheggiare all’inizio di via lungo lago (uscita tangenziale Pozzuoli-Arcofelice)

 

Contributo organizzativo PROMOZIONALE: euro 10,00 / ragazzi under 15 anni: euro 5,00

 

N.B. La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti

 

Lunghezza: 3 kmDislivello: 0 mDifficoltà: T (Turistica).

L’escursione non presenta difficoltà tecniche sia per il dislivello che per la lunghezza del tratto da percorrere.

 

INFO E PRENOTAZIONI COOPERATIVA SIRE: 32263436 / cultura@sirecoop.it NATURA SOTTOSPRA: 3337750417 / info@naturasottosopra.it

 

—————————————————————————————————————————-

 

LUNEDI’ 3 GIUGNO – ORE 16:45

 

NELLE STANZE DEL RE: VISITA AL PALAZZO REALE

 

In occasione dell’ingresso gratuito a Palazzo Reale, la Cooperativa Sire vi accompagna in un regale percorso, partendo dalla storia di piazza Plebiscito, per secoli uno slargo irregolare fino alla costruzione nel Seicento del nuovo Palazzo Reale. Vi racconteremo della realizzazione del Palazzo ad opera di Domenico Fontana e delle trasformazioni urbanistiche avvenute nell’Ottocento, durante il periodo napoleonico e vi faremo  immergere nell’atmosfera regale delle stanze, dei saloni e dei monumentali scaloni del Palazzo Reale che fu costruito a partire dal 1600 e fu abitato prima dai Vicerè spagnoli e austriaci, poi dai Borbone e dai francesi e infine dai Savoia. Visiteremo le stanze reali al Piano nobile, come ci sono state consegnate dalla storia, con gli arredi dell’epoca sapientemente distribuiti. Questo antico nucleo di stanze corrisponde al Grande Appartamento di Etichetta – voluto da Ferdinando II di Borbone e affacciato a mezzogiorno. Dell’appartamento di rappresentanza fa parte anche la sala del Trono, tra le sale recentemente restaurate e riaperte. Decorata da stucchi e da bassorilievi raffiguranti le 12 Province del Regno; il trono ed il baldacchino furono eseguiti intorno al 1853. Qui sedettero re Ferdinando II e Francesco II, gli ultimi sovrani borbonici del Regno delle Due Sicilie.

 

PROGRAMMA

16:45 Appuntamento presso l’ingresso del Palazzo Reale su Piazza Plebiscito, Napoli

19:00 Conclusione delle attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: euro 7,00. Lunedì 3 giugno l’ingresso al sito è gratuito

 

Potrebbero esserci file all’ingresso.

 

N.B.LaPRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Si prega quindi di prenotare entro il giorno precedente la visita. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI  3922863436 ‐ cultura@sirecoop.it




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono