Ubriaco minaccia le persone con un coltello per farsi lasciare il posto. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di ieri nel vagone di un treno della Circumvesuviana. In manette un 35enne di origini straniera: verrà processato carabinieri-arresto-manettecon il rito direttissimo e risponderà di violenza, minaccia aggravata dall’uso delle armi e resistenza a pubblico ufficiale. Durante un intervento effettuato dai carabinieri di Torre del Greco, guidati dal maggiore Michele De Rosa, a seguito di richiesta di aiuto pervenuta al 112, è stato arrestato un ubriaco che impugnava un coltello e con lo stesso minacciava i passeggeri che in quel momento erano a bordo di un treno della Circumvesuviana fermo nella stazione centrale di Torre del Greco. Saliti a bordo, i carabinieri hanno bloccato un 35enne straniero, che è stato denunciato per minaccia e porto ingiustificato di oggetti atti a offendere. Dopo i primi accertamenti, i militari dell’Arma hanno accertato che, a bordo di un convoglio della Circumvesuviana, il cittadino straniero, il quale era in evidente stato di ebbrezza alcolica, aveva cominciato a brandire un coltello minacciando i passeggeri presenti in quel momento sul treno con l’intento di appropriarsi di un posto per sedersi. L’uomo è stato bloccato e disarmato del coltello, che gli è stato pure sequestrato. L’intervento è stato effettuato mentre era in atto un servizio di controllo straordinario del territorio per contrastare fenomeni d’illegalità diffusa che ha portato alla denuncia di 5 persone sorprese alla guida di veicoli senza aver conseguito la patente e di altre 3 persone per guida in stato di ebbrezza alcolica. 5 giovani trovati in possesso di piccole quantità di marijuana e hashish sono state segnalate al prefetto. I controlli alla circolazione stradale hanno inoltre portato alla contestazione di 8 casi di circolazione senza copertura assicurativa e al ritiro di una patente e di 5 carte di circolazione, oltre alla denuncia per ricettazione di un 33enne sorpreso alla guida di un ciclomotore rubato.