Allarme parcheggiatori abusivi. È scoppiata su Facebook in modo virale la denuncia sulla presenza, in varie zone della città, di parcheggiatori abusivi. “Vorrei segnalare la presenza di parcheggiatori abusivi, nell’area mercatale comunale di via circonvallazione”, scrive il signor Pasquale Del Prete sul gruppo “Segnaliamo cosa non va nel Comune di Torre del Greco”. Gli risponde il signor Antonio Ferullo: “Sono venuti quattro volte Parcheggiatori-Abusivii vigili gli hanno detto di non tornare più perché altrimenti lo arrestavano ma lui continua…gli ho detto che non deve chiedere denaro ma solo chi ha piacere di darglielo e gli ho ripetuto che io abito in zona e non posso pagarlo quattro volte al giorno… lui dice sempre di aver capito ma poi dimentica ciò che gli dici già il giorno dopo… dico io – continua Ferullo – vuoi stare, non chiedere denaro ma accetta solo se qualche cristiano vuole premiare il tuo lavoro di guardianeria con qualche monetina. Piuttosto perché il sindaco non rende quell’ area attiva h 24 con mercatini di Natale e altre belle iniziative? Va beh, tanto che parliamo a fare in questa città solo perdite di tempo…”, è la chiusura demotivata del signor Antonio. Altra zona, stesso problema. Zona Leopardi. “Volevo segnalare il continuo taglieggiamento a cui viene sottoposto chi per lavoro lascia la propria auto incustodita nel parcheggio antistante il Santuario del Buon Consiglio a Leopardi, da parte di uno e più parcheggiatori abusivi che, quotidianamente vessano gli automobilisti”, scrive Francesco Raiola, che poi chiede: “Dove sono i vigili? Dove è il cosiddetto sindaco Sceriffo?” Qualche giorno fa, poi, è scoppiato il caso di un parcheggio abusivo a pochi passi dall’abitazione del primo cittadino. Mentre, ricordiamo, invece, l’operazione della scorsa estate, che ha visto protagonista i vigili urbani e lo stesso sindaco Borriello. Era agosto quando una agente di Polizia Municipale si finse automobilista. Con il telefonino in vivavoce collegato alla sala operativa del Comando, dove si trovava il sindaco Ciro Borriello, trasmetteva in tempo reale la conversazione con il parcheggiatore abusivo che chiedeva il pagamento per il “servizio” svolto. Era la prova dell’attività illecita svolta dall’uomo che veniva bloccato e sanzionato per conduzione abusiva di lavoro di parcheggiatore.
“Nei giorni scorsi – affermava il sindaco Ciro Borriello – mi erano giunte diverse segnalazioni sulla presenza di parcheggiatori abusivi nella zona dell’area di sosta comunale di via Litoranea. Indicazioni anche precise che mi hanno convinto, di concerto con la polizia municipale, a rafforzare i controlli per cercare di individuare questa persona che, in alcune circostanze stando alle segnalazioni, avrebbe anche usato minacce nei confronti degli avventori”.
“Quello avvenuto ieri – proseguiva Borriello – è la dimostrazione che le segnalazioni che ci giungono quotidianamente vengono vagliate con la massima attenzione e, quando possibile, si cerca di dare anche una risposta celere e decisa”. Una risposta “celere e decisa” ora lo attendono anche i frequentatori del piazzale Leopardi e dell’area mercatale di via Circonvallazione.
Alan