Parcheggi a pagamento

Ancora senza padroni le strisce blu di Torre del Greco. Dopo l’interdittiva antimafia che ha bloccato la società Urbania che gestiva la sosta a pagamento nella città del corallo, nessuna decisione è stata presa dall’amministrazione comunale guidata da Ciro Borriello in merito ai parcheggi a pagamento. Ma a poche settimane dalle elezioni comunali, qualcosa potrebbe cambiare. Secondo alcune voci, infatti, l’ultimo atto dell’amministrazione Borriello potrebbe essere una mini gara per l’affidamento temporaneo delle strisce blu ad una società. La durata del contratto, infatti, sarebbe di soli sei mesi in attesa di istituire un ulteriore bando che porterà alla società vincitrice a gestire gli stalli blu per cinque anni. Indiscrezioni che potrebbero trovare conferma nelle prossime ore. Tuttavia, a seguito della sospensione dal servizio del cnsorzio Urbania, l’obiettivo del sindaco Borriello era proprio quello di indire una mini gara per l’affidamento degli stalli di sosta a pagamento ad una nuova società, ma il progetto era rimasto tale. Intanto continuano ad essere raccolti i moduli per il maxi risarcimento chiesto dal Comitato Strisce Blu di Torre del Greco, che vorrebbe la restituzione di tutti
i soldi versati dagli automobilisti per le multe elevate dal consorzio Urbania, oltre all’annullamento di tutte le contravvenzioni ancora non pagate.
Andrea Scala
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 18 aprile 2012




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono