Città illuminate il 30 novembre. Sono più di 1600 città e oltre 70 capitali sparse nei cinque continenti ad aver aderito, quest’anno, alla Campagna “Cities for Life”, l’iniziativa mondiale contro la pena di morte. L’edizione 2013 segna la dodicesima edizione della campagna contro una pratica ritenuta crudele e disumana.

Anche il Comune di Torre del Greco aderisce alla Giornata Internazionale “delle città per la vita”, promossa dalla Comunità S.Egidio. In particolare, l’edificio che – dal 28 al 30 novembre – verrà illuminato come simbolo di opposizione alla Pena di Morte sarà Palazzo Baronale.

Cities for Life è un avvenimento mondiale annuale che ricorre ogni 30 novembre, anniversario della prima abolizione della pena di morte in uno stato europeo. L’iniziativa promossa dalla Comunità di Sant’Egidio viene sostenuta da molte organizzazioni, associazioni, organizzazioni e chiese. Molti sono anche i testimonial del mondo dello spettacolo, della politica, dello sport e della cultura.

Il Sindaco, Gennaro Malinconico, per l’occasione ha dichiarato: “Da sempre sono contrario, non solo per motivi morali, alla pena di morte. Ritengo, che nessun uomo, né individualmente né come rappresentante di una comunità, abbia il diritto di togliere la vita ad un altro uomo, indipendentemente dalla gravità delle colpe commesse. La pena, infatti, deve tendere al recupero, sul piano umano e sociale, del colpevole e non alla sua punizione. Per rendere visibile il nostro sostegno e la nostra partecipazione a questa Giornata in favore dei diritti umani, – conclude il Primo Cittadino – così come avverrà in molte città italiane e nel mondo, illumineremo il Palazzo Baronale quale edificio significativo della nostra città”.