In gara oltre 60 giocatori

L’ex azzurro di Coppa Davis, Vincenzo Santopadre, si è aggiudicato la prima edizione della “Poseidon restaurant cup”, ultima tappa del circuito nazionale Open che per una settimana ha portato i migliori interpreti a Ercolano. Sui campi in terra rossa dello Sporting Poseidon, infatti, si sono affrontati oltre sessanta giocatori provenienti da tutta Italia. In finale si sono affrontati i due favoriti della vigilia: con Santopadre al match conclusivo è giunto Stefano Cobolli. Per il giocatore romano è stata comunque festa grande, visto che con i punti racimolati ad Ercolano Cobolli si è aggiudicato la classifica finale del circuito Open. Santopadre si è invece assicurato la finale in due set: senza storia il match, Cobolli è stato superato con un perentorio 6-4 6-3.
I due finalisti avevano dovuto sudare non poco per giungere all’ultimo incontro: prova ne siano i risultati delle semifinali, con Cobolli che ha battuto Tarallo in due set (6-2 7-6) soffrendo non poco nel parziale conclusivo, chiuso solo al tie-break. Maggiori rischi li ha invece corsi Santopadre, che in semifinale ha superato solo al terzo set (4-6 6-4 6-3) Rodriguez. Soddisfazione nelle parole del vincitore: “È stata una bella settimana – ha dichiarato Vincenzo Santopadre –, ho giocato bene e ho vinto un torneo organizzato al meglio. Spero di essere qui anche il prossimo anno”.
Gli fa eco Stefano Cobolli: “Ho conquistato ad Ercolano i punti necessari per aggiudicarmi la classifica finale del circuito Open. Qui ho già vinto in passato un torneo, mi trovo sempre molto bene”.
Accanto al torneo maschile (il più importante visto il montepremi da 4.000 euro), allo Sporting Poseidon si sono svolti anche il torneo di doppio e quello femminile. In quest’ultimo ha trionfato Chiara Petrazzuolo, che in finale ha superato in tre parziali (6-3 2-6 7-5) Savoretti. In doppio successo della coppia Nasoni-Larrea, che ha avuto la meglio senza soffrire (6-3 6-1) sul duo formato da Tenneriello e Cuomo.
Il torneo godeva dei patrocini di Provincia di Napoli, Comune di Ercolano, Fit e Coni: “Ringraziamo tutti gli sponsor per il sostegno fornito – afferma il responsabile delle relazioni esterne dello Sporting Poseidon, Giovanni Langella – ci sono stati vicini permettendoci di organizzare come meglio non si poteva questa manifestazione. Siamo più che soddisfatti. Ora ci riposiamo ma nelle prossime settimane ci metteremo già al lavoro per organizzare una nuova manifestazione, magari ancora più importante di quella appena conclusa”.

COMUNICATO STAMPA




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono