Dal 26 giugno al 17 luglio, e in una seconda tranche dal 9 settembre al 7 ottobre

La quarta edizione del Napoli Teatro Festival Italia (nella città partenopea dal 26 giugno al 17 luglio, e in una seconda tranche dal 9 settembre al 7 ottobre) presenta un cartellone composto da 33 spettacoli (compreso uno a sorpresa, una mostra e un laboratorio) e collabora con l’Agis (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo) per il Premio Maschere del Teatro, previsto l’8 settembre al Teatro di San Carlo. Lo spettacolo di apertura è stato affidato al regista canadese Robert Lepage che ha portato al teatro San Carlo “Le Dragon Bleu”, sorta di sequel della già famosa Trilogie des dragons del 1985. Tra gli spettacoli in coproduzione azionale troviamo: “L’opera da tre soldi”, con Massimo Ranieri; “Hybris”, un progetto su Edipo, mito della tragedia greca; “Variazione sul mito-femminile sotterraneo Arianna, Elena, Antigone”, in scena al Tunnel Borbonico, una location mai usata precedentemente come spazio teatrale. Per quanto riguarda le presenze internazionali invece, c’è grande attesa per lo spettacolo dell’inglese Declan Donnellan e della sua compagnia russa, con la messinscena in chiave contemporanea di “The tempest” di William Shakespeare; altro regista internazionale di spicco è il giapponese Oriza Hirata, che al Museo di Capodimonte rappresenterà due opere: “Tokyo notes”, caratterizzata da dialoghi fatti di poche parole e “The Yalta Conference”, che ripercorre il vertice del ’45 in cui Roosevelt, Churchill e Stalin discutono sul futuro assetto mondiale postbellico. La rassegna prevede anche uno spazio tutto speciale dedicato ai giovani e un altro dedicato alla danza. Il programma completo della manifestazione è sul sito web: www.teatrofestivalitalia.it
M.C.Izzo
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 29 giugno 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono