I militari dell’Arma della tenenza di Melito di Napoli, nel weekend,  hanno arrestato Gennaro Sidari, 42 anni, e Francesco Tortora, 56 anni, rispettivamente di Torre del Greco e di Comiziano. I due uomini – entrambi addetti alle pulizie per conto della telecom – sono ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso di circa duemila connettori elettronici del tipo a slot rubato la scorsa notte in cabine della Telecom a Eboli e Battipaglia. I due sono stati sorpresi nel capannone ad Arpinio di Casoria di Giovanni Perrella, 43enne già noto alle forze dell’ordine.

Proprio ad Arpino è stata recuperata l’intera refurtiva del valore complessivo di circa due milioni di euro, cifra che verrà restituita alla Telecom
Gli arrestati attendono il rito direttissimo.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono