L’iniziativa Raee spicca il volo il 10 marzo

Torre del Greco – La città del corallo nel programma di raccolta straordinaria di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (cosiddetti rifiuti Raee). Questa attività sarà avviata dal 10 marzo, e non solo a Torre del Greco ma anche in altri comuni del territorio vesuviano, come Ercolano, Pompei, Sorrento, Portici, Pozzuoli, Capri, Ischia. L’iniziativa, che parte in ben 33 comuni della Campania, è stata promossa dal Commissariato di Governo per l’emergenza rifiuti in Campania, dall’Esercito Italiano, dalla Regione Campania e dal comitato Raee ed è stata resa nota nel corso di una conferenza stampa tenutasi ieri a Napoli. Il costo di tale operazione sarà a carico della Regione.
Questo genere di rifiuti (ad esempio: frigoriferi, lavatrici, televisori e così via) saranno trasferiti nei centri di raccolta a Napoli. Poi verranno selezionati ed infine gestiti per lo smaltimento definitivo o per il recupero del materiale primario.
Dopo il mese di marzo, avviato il meccanismo della raccolta e della gestione di tale genere di rifiuti, l’intervento sarà esteso ad altre cittadine campane situate a sud di Salerno, come Maiori, Paestum, Amalfi, Eboli ed altre ancora.
Mariot




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono