Torre del Greco – In occasione della commemorazione dei defunti, l’Amministrazione comunale, ufficializza che é stata approvata, con delibera di giunta, la realizzazione del monumento funebre per i quattro ragazzi – cittadini di Torre del Greco – tragicamente scomparsi a Genova, nel crollo del ponte Morandi lo scorso 14 agosto.

Il progetto dell’opera é stato, in occasione delle particolari cerimonie dei prossimi giorni, affisso al lato sinistro della chiesa madre, nel cimitero cittadino. A breve, infatti, si procederà – da parte degli uffici preposti – alla predisposizione delle procedure di gara per mandare in appalto la costruzione dell’opera.

“La realizzazione del monumento funebre – ha sottolineato l’assessore con delega al ramo, Monica Ascione – rappresenta i modo particolare un simbolo per la memoria di Torre del Greco che, nella tragedia di Genova, ha vissuto una pagina indelebile di storia e di dolore. Abbiamo inteso, così, onorare i nostri giovani concittadini”.

Parole ferme anche da parte del primo cittadino, Giovanni Palomba:
“È stata un’idea immaginata e sostenuta sin da subito. La prematura e violenta scomparsa dei ragazzi rappresenta, per la nostra città, una ferita che mai potrà rimarginarsi. Mi sento in dovere di esprimere, ancora una volta, la partecipazione e la vicinanza al dolore delle famiglie che in questi giorni particolari rivivranno la tragedia di quegli indimenticabili momenti.
Un monumento, affinché Torre non dimentichi mai”.