Torre del Greco – Viale dei Pini Vs. Viale Coscia, bagarre in consiglio comunale, si va verso la mozione in aula.

Nell’ultimo consiglio comunale, oltre alla vicenda del rientro di Carmine Gentile a Palazzo Baronale, a tenere banco c’è stata anche la questione del cambio di denominazione di ‘Viale dei Pini’ in ‘Via Dr Francesco Coscia’.

“Ci sarà una mozione in aula in cui ogni consigliere comunale avrà la possibilità di esprimersi sulla questione”, così il consigliere d’opposizione Luigi Mele.

Questo dopo che nell’ultimo consiglio comunale il sindaco Palomba non si è espresso sulla possibilità di ritornare alla vecchia denominazione per la strada che collega Cappella Bianchini con via Scappi.

Ma ricordiamo le varie tappe che ci hanno portato fino a qui.

Circa un anno fa, senza tanti preavvisi, ci fu il cambio di denominazione di viale dei Pini in viale Coscia. Questo sollevò numerose polemiche tra gli abitanti della zona, che dichiararono come quella strada fosse stata costruita, con le “donazioni e la fatica dei loro nonni”.

Ci fu una raccolta firme da parte di 300 e più residenti, che si appellarono “all’identità” per far tornare sui suoi passi l’amministrazione Palomba e far ricollocare la targhetta con su scritto ‘Viale dei Pini’ all’inizio della strada che collega Cappella Bianchini con ‘Via Scappi’.

Il consigliere comunale d’opposizione Luigi Mele aveva presentato una prima interrogazione per chiedere “se fossero state vagliate anche altre strade per l’intitolazione, magari più adeguate e opportune”. Ma non avendo avuto soddisfazione in aula, il consigliere di Forza Italia Mele, ci ha riprovato con una nuova interrogazione più dettagliata.

Partendo, come sempre, dalla convinzione che c’è il “bisogno di intitolare una strada alla figura dell’illustre cittadino Francesco Coscia, ma che questa andasse ricercata in una di quelle strade senza denominazione o con un nome che non fosse identitario, ad esempio: come quello di ‘Piazzale Ferrovia’”, ha spesso spiegato Mele.

Ricordiamo anche che i residenti sono disposti ad una apertura accettando di sottotitolare ‘Viale dei Pini’ con ‘Dr Francesco Coscia’, se proprio la famiglia tiene a quella strada.

Nella nuova interrogazione c’era un richiamo alle responsabilità fatta in maniera più esplicita all’attuale primo cittadino e cioè se egli intendesse “ripristinare la storica intitolazione ‘Viale dei Pini’, privilegiando i riferimenti legati soprattutto alla storia ed alla cultura locale”. Ma a questo non c’è stata risposta positiva da parte della fascia tricolore e, quindi, si passa al livello successivo: la mozione in aula.

 




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono