É polemica tra Assocoral e l’Amministrazione. Il motivo: il non invito da parte del Sindaco alla nota Associazione a partecipare a una cartolina su Torre del Greco.
Il filmato è andato in onda nell’edizione del TG regionale di Raitre. Otto minuti dedicati alla città, con Assocoral-Sitoparticolare riferimento alle tradizioni e alle bellezze di Torre del Greco, grazie a una scheda iniziale che ha messo in evidenza le tradizioni legate a mare, corallo e florovivaismo. Attenzione puntata anche sulla vicenda Deiulemar.
A rappresentare l’amministrazione comunale l’assessore Romina Stilo, che ha focalizzato l’attenzione sui lavori di riqualificazione in corso al porto e sugli altri cantieri. Per il mondo del corallo è intervenuto Andrea Liverino; a parlare di turismo, il presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio Adelaide Palomba. Il Vesuvio e il mare hanno fatto da sfondo ai banchetti dove sono stati sistemati una serie di cammei portati dagli associati di CameoArt, i fiori offerti da Perna flour e “L’universo dei fiori” e i prodotti enogastronomici assemblati dalla federazione italiana cuochi.
Uno spot che mette in ben in risalto le tante eccellenze torresi, ma in molti non hanno potuto fare a meno di notare l’assenza di Assocoral, Associazione Nazionale Produttori di Corallo, Cammei e Materie Affini. I vertici della nota Associazione contattano la Stilo facendole sapere il loro disappunto.
Inoltre, secondo forti indiscrezioni gli stessi vertici dell’Assocoral hanno chiesto un incontro con il Sindaco Borriello per parlare ed avere chiarimenti sul suo ultimo viaggio in Cina: secondo alcuni è andato per un viaggio di piacere, secondo altri è andato ad incontrare i maggiori produttori di corallo cinesi per chiedere loro di fare investimenti importanti sul territorio. Nel frattempo l’Assocoral aspetta.
Antonio Civitillo

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 15 aprile 2015