L’uomo è stato pizzicato in via Abolitomonte dopo aver tentato la fuga
carabinieri-arresto-manetteDalla sua abitazione non avrebbe potuto muoversi. Gli arresti domiciliari pendenti sul suo capo lo avrebbero dovuto trattenere nelle mure della sua abitazione. Ma non è stato così per Antonio E., 50enne di Torre del Greco, che l’altra sera è stato pizzicato in evasione dei domiciliari proprio mentre commetteva un altro reato. L’uomo, infatti, si era intrufolato nell’appartamento di un’altra famiglia con il chiaro scopo di mettere a segno un furto. Dopo essersi introdotto nell’abitazione presa di mira, il balordo è stato sorpreso dal proprietario, vittima dell’accaduto, e da suo fratello. Inevitabile la colluttazione tra loro. Dopo aver alzato le mani ferendo le vittime, l’uomo ha intentato la fuga ma senza il successo sperato: l’evasore è stato ammanettato poco dopo dai carabinieri di Torre del Greco in via Abolitomonte e tratto in arresto.