Vigilia di Natale con scia di polemiche per l’amministrazione Borriello. Post di auguri “particolare” sulla bacheca del profilo Facebook del primo cittadino, paragonato finanche ad un novello Don Chisciotte. Caos in Rifiuti-Piazzetta-2014città aspettando il Natale. Confusione e polemiche per la Ztl non programmata e per un gruppo di ragazzi un po’ troppo euforici che hanno trasformato la zona nei pressi della villa comunale in una specie di curva da stadio con fuochi e cori inneggianti la squadra corallina. Il sindaco di Torre del Greco, tra i tanti auguri per le feste, ne ha avuto uno un po’ particolare direttamente sul profilo della sua pagina di Facebook a firma di del signor Gaetano Castaldo: “Ti faccio vedere lo stato dell’arte a Torre, impossibile camminare per il forte lezzo. Speriamo un 2015 diverso..Colgo l’occasione per augurarti un Buon Natale”. Ma le polemiche sul social network all’indirizzo dell’amministrazione Borriello non finiscono qui. “Il sindaco Borriello sarà pure animato da buone intenzioni – scrive Giovanni Ruotolo -, non voglio assolutamente escludere quest’eventualità, ma, visto la disastrosa situazione della gestione rifiuti a Torre del Greco, ho il timore che “nun glia fa”. E’ come il povero Don Chisciotte, figura tristissima, che lancia in resta, con furore, si scaglia contro fantomatici mostri. Il poverino, ormai stremato da questi sterili attacchi vaneggia, pardon, vagheggia una Torre elvetica. Ma purtroppo la Svizzera è lontana. Lontanissima – conclude il polemico signor Ruotolo – in una città dove si distruggono giardini interni come è il caso di Villa Giulia, proprio di fronte alla villa comunale. Qui per creare un parcheggio si sono estirpati non so quanti alberi di limone e di arancio. Il tutto sicuramente con il beneplacito del Comune. Auguri a tutti”.
Sempre in tema di spazzatura, un altro internauta scrive: “Ma dove sono gli spazzini che fanno la zona nei pressi del parcheggio Bottazzi e via de Guevara, sono almeno due settimane che non si scopa per terra. Dobbiamo smettere di pagare la monnezza?”
Mentre non poteva mancare il riferimento al trambusto che si è sviluppato nel centro cittadino il 24 dicembre. “Volevo ringraziare il sindaco e tutti i politici torresi – scrive sarcastico Anrea D’Aniello – per averci regalato questa vigilia di Natale all’insegna dello smog, del caos e della maleducazione più assoluta. Come é possibile che in una giornata come questa non viene chiuso al traffico il centro storico?” Chiede polemico il signor D’Aniello che conclude: “ennesima vergogna torrese!”