Finisce in parità l’amichevole col Pisticci. E al Liguori arriva l’erba artificiale

Prima uscita stagionale della Turris di mister Longo, che nel ritiro della Val d’Agri impatta per uno ad uno contro un ostico Pisticci, squadra di interregionale lucana.
Buone le indicazioni emerse dal primo test ufficiale: i pesanti carichi di lavoro e la necessità di amalgamare una rosa fortemente rinnovata rispetto a quella dello scorso anno, non hanno affatto impedito di osservare ottime individualità e, a tratti, buone trame di gioco.
Primo tempo con entrambe le squadre schierate con gli undici "titolari": Sorrentino tra i pali, Noviello e Follera i due centrali di difesa, Bogliolo e Giocondo a completare la linea difensiva. Mediana con Visciano e Coppola ai lati di Granozi, mentre in attacco sono Ciccio Vitale e il giovane De Finizio a dar man forte a Giulio Russo, nelle vesti di punta centrale.
E’ proprio l’attaccante ex Sorrento a sbloccare il match, con un preciso colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Nel secondo tempo mister Longo mischiava le carte, inserendo tutti gli under a disposizione più Leccese e Qualano. Il Pisticci, che ha mantenuto in campo i suoi uomini migliori apportando pochi innesti, ha poi trovato il pareggio a metà ripresa.
"Quello di oggi (ieri per chi legge n.d.r.) è stato un test vero – afferma l’allenatore corallino – contro una squadra che ha iniziato la preparazione molto prima di noi e che ha già fermato sul pari il Casarano. Sono cautamente soddisfatto del gioco, ma è chiaro che dovremo lavorare ancora tanto. Mi è piaciuta invece la squadra per intensità e carattere. Se arriverà qualche rinforzo? Al momento – chiarisce Longo – mi sta bene lavorare con questo gruppo, che già considero di ottimo spessore. Se dovessero poi arrivare rinforzi, meglio ancora, ma il materiale messomi a disposizione dal presidente Gaglione è già di qualità. Anche gli under, che ho voluto provare tutti nella ripresa, mi hanno fornito ottime indicazioni. Ma ripeto – conclude Longo – c’è ancora tanto da lavorare".
Ritornando alla gara contro il Pisticci, gli under Bogliolo, Arcione e Punzo pare abbiano tutti i mezzi per poter ben figurare. Tra i "big", sugli scudi Vitale, Coppola e la coppia centrale di difesa, parsa già solida e ben collaudata. Bene anche l’estremo difensore Sorrentino e Russo, mentre Visciano ha lasciato il campo leggermente affaticato. Gambe pesanti per il centrocampista Granozi, che dovrà smaltire i pesanti carichi di lavoro maturati nel ritiro di Sant’Arsenio.
La Turris scenderà in campo per una nuova gara amichevole giovedì 13 agosto contro la Valdianese, squadra dell’eccellenza lucana.
Buone notizie anche sul fronte Liguori: in mattinata in Viale Ungheria è giunto il camion carico di tappeti di erba artificiale. Difficile che il comunale sia pronto per la Coppa Italia, maggiori possibilità ci sono invece affinché il rettangolo di gioco del Liguori sia pronto per la prima gara casalinga di campionato.
Nino Aromino




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono