DAL CANTUCCIO DI CLESO

Gentile direttrice,
con il Natale alle porte, gli eterni, snervanti lavori a singhiozzo al manto stradale e ai marciapiedi delle vie Comizi, Plebiscito, discesa 100 Fontane.da due mesi bloccano viabilità della zona e vivibilità, con pericolo della incolumità degli abitanti. Anziani, donne incinte, bambini, costretti a funambolismi per poter penetrare nelle proprie abitazioni. Lavori a rilento, materiali ed uomini insufficienti e nessun controllo per accelerare i ritmi. Uscirà dalla Parrocchia di S.Croce il Carro dell’Immacolata. La Festa più sentita dai torresi che anche dall’estero, non mancano mai il 10 dicembre. rischia di andare a farsi fott… Quest’anno il Carro con il suo prezioso carico uscirà, e per quali vie?? E se portantini e statua crolleranno nell’arrancare per strade dissestate, dove le pietre invadono persino quei ridottissimi posti auto esistenti? Ma quale assassino ha escogitato questa ultima trappola: porre in opera due marciapiedi proprio per il Santo Natale, quando le strade sono più affollate che mai". E, si sa, siamo in tempi durissimi dove il commercio langue in coma irreversibile e proprio ora, a ridosso delle feste,.ora che noi commercianti ci facciamo un mazzo tanto per guadagnare quattro soldi, veniamo ulteriormente penalizzati. E, facendo le corna, se il Vesuvio erutta proprio in questo periodo, la gente per quali vie e scappatoie riuscirà a salvare la pellaccia?
Michele "sciccheria"




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono