Torre del Greco – Venerdì 18 maggio alle 19, all’hotel Holidays di via Litoranea, 154 a Torre del Greco, il Movimento 5 Stelle illustrerà il quinto punto del programma di governo per la città: la sperimentazione del reddito di cittadinanza locale. Sarà presente Carlo Colizza, sindaco di Marino (Roma), Comune 5 Stelle che ha già approvato il reddito di cittadinanza per aiutare le famiglie in difficoltà con un assegno fino ai 600 euro. Interverranno il deputato del Movimento 5 Stelle, Luigi Gallo, e il candidato sindaco di Torre del Greco, Luigi Sanguigno. Saranno presenti anche i candidati M5S al Consiglio comunale.

“Per migliorare la qualità della vita dei cittadini e garantire a tutti un’esistenza libera e dignitosa – spiega il candidato sindaco M5S, Luigi Sanguigno -, siamo convinti che occorra attivare politiche a favore dei cittadini più fragili e che vivono in condizioni di disagio. Quindi, sperimentare il reddito di cittadinanza locale e mappare seriamente tutti i disagi sociali della città con politiche attive per i cittadini diversamente abili. Il contrasto alla povertà è la chiave per aumentare il livello di reddito pro capite, con un conseguente aumento del consumo dei cittadini torresi.

Una vera e propria leva economica e sociale che viaggia di pari passo con l’aumento dell’occupazione in un’ottica di inserimento nella vita sociale attiva e nel mercato del lavoro dei cittadini indigenti. Insieme al sindaco Colizza, spiegheremo ai cittadini che si può sperimentare il reddito di cittadinanza eliminando tutti gli sprechi che abbiamo osservato in questi anni con soldi elargiti a pioggia e Corte dei conti ad indagare continuamente su danni erariali e spreco di denaro pubblico. Sono tanti i Comuni a 5 Stelle ad aver già avviato queste azioni e stanno funzionando, anche dove altri sostenevano che fossero irrealizzabili. Noi crediamo che un futuro migliore sia possibile e con la partecipazione attiva dei cittadini vogliamo realizzarlo nella nostra città”.

 




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono