Elezioni 2010

(a) Torre del Greco – La candidatura di Ciro Borriello non poteva non suscitare numerose polemiche che, peraltro, coinvolgono persone che fanno o hanno fatto parte della maggioranza che lo ha sostenuto in Consiglio Comunale. Franco Mirabella, consigliere comunale del Pdl, non intervenuto alla presentazione della candidatura del nostro primo cittadino rivela cosa ne pensa della candidatura di Borriello: “Non è importante ciò che penso io, ma ciò che ritiene il Sindaco. È chiaro che ognuno ha le sue aspirazioni, che in alcuni casi possono non essere condivise. Nonostante questo tengo a ribadire la massima stima per Ciro Borriello e per il suo operato al servizio della città”. Estremamente più critico Rosario Rivieccio, consigliere dell’Mpa, in quota maggioranza fino alla fine del 2009, nonostante numerosi screzi con il Sindaco sempre prontamente ripianati: “Noi dell’Mpa siamo estremamente contrari alla candidatura di Ciro Borriello alle regionali. Abbiamo appoggiato nel 2007 la sua candidatura a sindaco purché seguisse la città e si impegnasse costantemente per risolvere i problemi di Torre. Egli aveva già dato prova di squilibrio politico nel 2008 quando aveva manifestato l’intenzione di candidarsi alle politiche. Non comprendiamo come un politico, che non riesce a dare risposte soddisfacenti per la città che governa, possa fornirne candidandosi alla Regione”. Più sprezzante Franco Gallo: “Dopo il breve periodo di tregua politica vissuta fino alla fine dell’anno, il nostro appoggio politico si è definitivamente interrotto. Non mi spiego la sua candidatura, visto che i vertici del Pdl avevano apertamente dichiarato l’incandidabilità dei Sindaci al loro primo mandato”. Nonostante tutto, il nome di Borriello figura tra i candidati alle prossime elezioni regionali.

Angelo Confuorto
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 3 marzo 2010




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono