Gruppo archeologico vesuviano

(a) Torre del Greco – “Omnia consumpta sunt”…tranne che la memoria! Questo è lo spirito con cui i ragazzi del “Forum della Gioventù” di Torre del Greco lo scorso sabato 23 aprile hanno invitato i giovani di Torre a prendere parte alla visita guidata all’”Ipogeo delle Anime”. “Le fosse di San Michele sono, infatti, un colosso storico del nostro territorio, di cui ancora molti, però, ignorano la storia” così testimonia Salvatore Perillo, del gruppo G.AV. (Gruppo Archeologico Vesuviano) che ha fatto da Cicerone ai presenti durante la visita: un importante guida, in grado di far proria una realtà che ha riportato alla luce con le sue stesse mani, con l’aiuto di tanti altri esperti archeologi; una realtà che appartiene al passato e che la lava di passate eruzioni non è bastata a cancellare dalla nostra storia e dalle nostre tradizioni. L’ipogeo, aperto al pubblico il sabato dalle ore 16 alle ore 20 e la domenica dalle 11 alle 13, non è l’unico di cui il gruppo G.A.V. si occupa nella città di Torre del Greco: “Tra i nostri interessi entra a far parte anche la cura di altre importanti risorse quali Villa Sora – continua Perillo – la
Chiesa di Sant’Anna e non da meno è il nostro impegno in progetti con le scuole e nelle future attività estive: sono infatti previsti diversi convegni per la prossima stagione”. “Il nostro è un modo – ci spiega Vittorio D’Alesio, presidente del Forum del Giovani – per cercare di avvicinare il popolo alla propria cultura e di riscoprire le bellezze ancora poco conosciute del nostro territorio”.
Maria Panariello
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 4 maggio 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono