Ventisei Ferrari hanno sfilato per le strade vesuviane in occasione del quarto anniversario della Scuderia Ferrari Club Costa del Vesuvio""

Torre del Greco – Erano cavalli di tutt’altro genere quelli che domenica scorsa hanno percorso le strade di Portici e Ercolano in occasione dei festeggiamenti per il quarto anniversario della “Scuderia Ferrari Club Costa del Vesuvio”.
Un appuntamento atteso dai ferraristi, che hanno mostrato alle migliaia di visitatori modelli rari come la Ferrari 250 GTE 1960. Viale Leonardo da Vinci ha ospitato per più di due ore le Ferrari provenienti da ogni parte d’Italia. Ad impreziosire l’evento è intervenuta la fanfara della gloriosa “Brigata Bersaglieri Garibaldi”. Successivamente le vetture hanno sfilato per le strade dei comuni di Portici e di Ercolano e hanno raggiunto la sede del Club ubicata presso “Villa Signorini” a Ercolano. In omaggio all’anniversario per i centocinquant’anni dell’Unità d’Italia, nel piazzale antistante la bellissima villa vesuviana è stato issato un enorme tricolore mentre la banda della Polizia Penitenziaria intonava le emozionanti note dell’inno di Mameli. L’evento si è concluso con un convegno, durante il quale i membri del direttivo del Club hanno presentato un concorso rivolto alle scuole che ha come tema “La Ferrari immaginata dai giovani”; in questo progetto sono stati già coinvolti gli alunni di 13 scuole medie inferiori ubicate nei comuni di Portici, Ercolano e Torre del Greco. Il concorso terminerà a maggio. “Ringrazio le autorità, i soci del Club, gli amici ferraristi, la Brigata Bersaglieri Garibaldi e la banda della Polizia Penitenziaria che hanno impreziosito questo evento – afferma Corrado Sorbo, Presidente del sodalizio autorizzato da casa Maranello – Il nostro prossimo obiettivo è la realizzazione della cerimonia di premiazione degli alunni vincitori del concorso che il Club ha bandito. Nel frattempo parteciperemo agli eventi regionali legati al mondo dei motori”.

Oltre all’auto sopra menzionata, hanno sfilato altri venticinque bolidi col mitico marchio del Cavallino rampante, in particolare: due Ferrari F430 spider, una Ferrari F430 coupé, due Ferrari California, tre Ferrari 348 TS, una Ferrari 348 TB, due Ferrari Mondial Spider, due Ferrari Mondiale 3.2, quattro Ferrari 308, due Ferrari 208, due Ferrari F360, tre Maserati quattroporte, una Maserati Granturismo. “Special guest” dell’evento il pilota napoletano Cosimo Turizio, reduce dal campionato Fia Historic Formula One.
“Mi congratulo con il Presidente e tutti gli associati del Club per il traguardo del quarto anniversario dalla fondazione della Scuderia Ferrari Club Costa del Vesuvio e per le prestigiose attività che con grande passione riescono ad organizzare”, queste le parole di esordio della missiva destinata al Club vesuviano scritta da Massimo Rivola, Presidente della Scuderia Ferrari Club. “Vorrei farvi giungere il saluto del Presidente Luca di Montezemolo e quello di tutta la Squadra certi che, pur nella lontananza, la passione comune per la nostra Ferrari azzeri qualunque distanza- scrive Rivola – Vorrei rivolgere, infine, un particolare saluto e un ringraziamento alle Autorità e agli amici che sempre vi supportano e partecipano attivamente alle attività del Club con grande beneficio per la passione che ci accomuna. Forza Ferrari!”.

Maria Consiglia Izzo




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono