La donna si trovava agli arresti domiciliari

Sorpresa dai poliziotti mentre si aggirava nei pressi della sua abitazione, è stata nuovamente ammanettata Eleonora Borriello, personaggio già noto alle forze dell’ordine per la sua “parentela” con il clan Falanga. La signora Borriello, 59enne residente a via XX settembre, soprannominata “à bionda”, fu già in passato protagonista delle cronaca perché coinvolta in una maxi operazione che portò all’arresto di 17 persone legate ai clan Birra e Falanga nell’ottobre del 2004. Le accuse all’epoca erano le stesse di cui si sospetta anche oggi: associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti. La donna, per la quale all’epoca furono disposti gli arresti domiciliari, dopo quest’ultima evasione dovrà scontare un ulteriore pena. Gli agenti di via Marconi, coordinati dal primo dirigente Pietro De Rosa, la hanno infatti sorpresa a pochi passi dell’ingresso della sua abitazione, in compagnia di altre persone, che però alla vista della Polizia hanno immediatamente tagliato la corda.
Paola Russo




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono