UN CASO?

(A) Torre del Greco – Il 26 maggio, il Sindaco Ciro Borriello, tramite il suo portavoce, ha pubblicato sul sito del comune una serie di Dichiarazioni riguardanti l’attuale situazione in cui versa il cimitero della città. Si legge a chiare lettere: “Fin dal mio insediamento, questo governo – prosegue – sta cancellando le condizioni di degrado e abbandono strutturale di molteplici aree cimiteriali, che da anni persistevano, nonché avviato e concluso numerosi lavori di ristrutturazione e valorizzazione di diversi compresi nicchiari”. Nel comunicato viene poi sottolineato che gli interventi infrastrutturali – la creazione della sala salma, i servizi per i visitatori e i diversamente abili – sono stati realizzati come previsto dal programma di governo. Il cittadino torrese che legge, tuttavia, non può non pensare al fatto che le spese per la manutenzione straordinaria dei loculi siano quasi totalmente a carico di chi quel loculo ce l’ha in concessione. Inoltre, c’è da aggiungere che in base a quanto dichiarato da Lorenzo Porzio, consigliere PD e membro della settima commissione, sono pervenute diverse segnalazioni di cittadini torresi relativi ai costi e alla cattiva esecuzione dei lavori di ristrutturazione che vengono elogiati nel suddetto comunicato. Strano è, infine, il tempismo con cui questo comunicato è apparso sul sito del comune: appena un Giorno prima, infatti, la nostra testata aveva rivolto delle domande proprio in merito al cimitero all’Assessore Guarino (in un’intervista presente su questo numero). Non è la prima volta che, a seguito di un nostro interessamento, sul sito del Comune appaiono dichiarazioni dell’Amministrazione in merito all’argomento da noi affrontato. Scommettiamo non sarà neanche l’ultima?
Carmine Apice
 

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola l’1 giugno 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono