Sicurezza e salute

(a) Torre del Greco – Con la stagione estiva alle porte si intensificano i controlli sulla vendita di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione per le vie di Torre del Greco. A scendere in campo a difesa della salute del cittadino sono gli uomini della Capitaneria di porto e i carabinieri del Servizio Navale di Torre del Greco. Nei giorni scorsi, i blitz messi in campo hanno portato al sequestro di circa un quintale di frutti di mare, tutti tenuti in cattivo stato di conservazione, sprovvisti di certificazioni sanitarie e pronti a finire dallo smog cittadino alle tavole dei consumatori. Inoltre, sono state elevate notizie di reato a venditori ambulanti. I prodotti ittici sono stati naturalmente distrutti. Infine, proprio per dare la massima informazione alla cittadinanza sui pericoli, da due mesi i militari della Capitaneria sono impegnati in un ciclo di conferenze nei diversi Istituti scolastici di Torre del Greco, Portici ed Ercolano per sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto del mare e della sua corretta fruizione in sicurezza.
Mariot
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 4 maggio 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono