I politici intanto ipotizzano soluzioni

Avevano annunciato un ricorso, e così sarà. Per la vicenda dei cantieri Palomba si avvicina infatti il momento del gong. È stata infatti fissata per il 24 ottobre l’udienza del Tar – tribunale amministrativo regionale – della Campania.  Sotto la lente d’ingrandimento l’esame della domanda di sospensione dell’ordinanza comunale che ha stabilito lo sgombero dell’area e del capannone di piazzale Fontana a monte della Ferrovia dello Stato. Anche la politica ha fatto un passo importante: la quarta commissione consiliare si è incamerata per discutere sul caso e valutare plausibili idee da mettere al vaglio dell’intera macchina comunale e del sindaco Ciro Borriello. Il risultato: chiedere al primo cittadino Borriello di permettere una proroga temporanea del decreto di sfratto per fare in modo che l’impresa possa trovare altre fattibili soluzioni.

F. Sara De Rosa




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono