Dal 22 novembre al 6 dicembre 2022 si potranno presentare all’Agenzia delle Entrate le istanze per i contributi destinati a ristoranti, bar, piscine e catering.

La misura, introdotta dal decreto “Sostegni-bis”, prevede agevolazioni per le imprese che hanno registrato nel 2021 una riduzione dei ricavi di almeno il 40% rispetto al 2019.
Possono richiedere un contributo le attività con i seguenti codici Ateco 2007:

56.10 – ristoranti e attività di ristorazione mobile
56.30 – bar e altri esercizi simili senza cucina
56.21 – catering per eventi
96.09.05 – organizzazione di feste e cerimonie
93.11.2 – gestione di piscine

Per il 2022 è previsto uno stanziamento finanziario pari a 40 milioni di euro che saranno ripartiti, secondo la modalità fissata dal decreto interministeriale del 19 agosto 2022, nella misura del 70% a tutti i richiedenti che presenteranno istanza, per il 20% alle imprese con ricavi superiori a 400mila euro e per il 10% a quelle con ricavi superiori a 1 milione di euro.

Le istanze di accesso al contributo a fondo perduto dovranno essere inoltrate, esclusivamente per via telematica, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, nell’area riservata “Fatture e corrispettivi”.

Si provvederà all’erogazione del beneficio mediante l’ accreditamento diretto sul conto corrente bancario o postale indicato dal richiedente nell’istanza.