Torre del Greco – Si sono risolte con un nulla di fatto le minacce di dimissioni, fatte circolare ad arte da Palomba e il suo staff, ieri, per far passare i mal di pancia ad alcuni consiglieri della sua litigiosa maggioranza.

Addirittura, sempre ieri, era iniziata a circolare la voce che il sindaco avesse presentato le dimissioni: ma era solo un bluff!

Secondo voci di corridoio, l’avvertimento del primo cittadino era rivolto in particolar modo nei confronti di alcuni consiglieri comunali che, continuamente, creano scompiglio e destabilizzano la maggioranza. Dopo un vertice serale, chiariti i punti, il sindaco (per mancanze di prove, nda) ha fatto marcia in dietro sull’idea di rimettere il mandato da primo cittadino.

Nei suoi due anni di mandato, non proprio brillantissimi, per usare un eufemismo, sul suo tavolo si sono presentate tante questioni spinose che lo hanno messo di continuo sotto pressione, in ultimo, in ordine di tempo, quella dei rifiuti e della questione stadio per la Turris.

Ricordiamo che, già l’estate scorsa, Palomba rassegnò le dimissioni, per poi ritirarle nei tempi utili secondo la legge. Allora circolò la voce che lo aveva fatto appositamente per godersi le vacanze estive. Stessa voce che circolava pure ieri mattina, ma era solo un bluff!

Alfonso Ancona