Sulla neo giunta targata Ciro Borriello entra a gamba tesa l’ex coordinatore cittadino di Forza Italia, nonché acerrimo nemico dell’attuale sindaco, Giovanni Palomba. Il neo consigliere comunale di Ncd-Udc vede male un governo cittadino in cui mancano personaggi d’esperienza: “Sono tutti neofiti della politica locale, con pochissima esperienza amministrativa, tranne uno: Donato Capone, al quale, spero non diano le stesse deleghe di quando era assessore con Valerio Ciavolino sindaco.

Cosa dire: che Dio li aiuti. La città, per fortuna, si salva da sola”. Per chi non lo ricordasse, Giovanni Ciro-Borriello-Giunta-20140611Palomba, nei giorni in cui si decideva il nome del candidato sindaco del centrodestra, si rese protagonista di uno scontro sottotraccia con l’attuale primo cittadino per avere la leadership del partito berlusconiano all’ombra del Vesuvio. Dopo numerosi tira e molla, la pugnalata per Giovanni Palomba arriva direttamente dalla presidenza della Provincia: “Borriello rappresenta un cavallo di razza – aveva sottolineato Antonio Pentangelo, togliendo contemporaneamente la carica di coordinatore cittadino del partito dalle mani dell’attuale consigliere dell’Ncd-Udc – e per il nostro partito un imprescindibile punto di riferimento. A lui abbiamo affidato le sorti di una città che ci sta particolarmente a cuore e che abbiamo governato in nove degli ultimi dodici anni”.