Torre del Greco – Quando mancano meno di dieci giorni alle elezioni Europee, i giochi a Torre del Greco non sono ancora del tutto fatti.

Quello che sembrava scontato ieri, oggi non lo è più. Rumors delle ultime ore vogliono l’ex candidato a sindaco di Forza Italia, Luigi Mele, in rottura con un esponente di vertice del suo partito.

Ma, secondo i beninformati, pare che ci sia stata una discussione molto accesa tra l’ex assessore ai Lavori pubblici corallino e l’ex coordinatore regionale di Forza Italia. La spaccatura tra i due sembra essere ancora in atto, infatti, se fino a ieri sembrava scontato un sostegno di Mele alla candidatura di Fulvio Martusciello, oggi l’appoggio non c’è più! Nessuna propaganda politica a favore di quest’ultimo!

Comunque, Martusciello (nella foto a sx), dovrebbe avere sempre il sostegno degli ex sindaci Ciro Borriello e Valerio Ciavolino, nonché una campagna in suo favore dovrebbe farla anche l’ex presidente del consiglio comunale, Filippo Colantonio, quest’ultimo da sempe legato a Valerio Ciavolino.

L’attuale sindaco, Giovanni Palomba, invece, sembrerebbe orientato a fare campagna elettorale per il PD, e più precisamente per Andrea Cozzolino.

Infine, Fratelli d’Italia, con il coordinatore d’area del Miglio d’oro, Salvatore Quirino, il coordinatore cittadino, Luca Alini, e il consigliere comunale, Alessandra Tabernacolo, si giocano tutto su un tris di nomi: Nesci, Rescigno e Ronghi.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono