Ercolano – Comunali Ercolano, risultato bulgaro per Buonajuto: vince con l’80% dei voti. Ecco le sue parole:

È difficile esprimere l’emozione ed anche la responsabilità che sento a sapere della fiducia che tante persone hanno riposto in me. Il mio primo impulso è quello di ringraziare la Città.

Non solo quella che mi ha votato e rivoluto come Sindaco, ma quella che in questi mesi mi ha aiutato. Sono stati mesi difficili per tutti: l’uragano Covid ha travolto noi e le nostre abitudini, ma io ho sempre saputo di poter contare su una popolazione che nel momento più duro tira fuori il meglio di sé. Così è stato finora e sono certo che sarà così anche nei prossimi mesi. Abbiamo davanti tante sfide da affrontare e le supereremo solo se riusciremo ad essere uniti e compatti come lo siamo stati nei mesi scorsi. Io posso assicurarvi che continuerò a metterci tutto me stesso con cuore, impegno e passione.

Voglio ringraziare chi in questa campagna elettorale mi è stato vicino, sia da sostenitore che da candidato, ed anche chi si è battuto contro di me mantenendo sempre toni civili e leali. Non conosco ancora la composizione del prossimo Consiglio comunale, ma a tutti i neoeletti voglio fare un grande in bocca al lupo e l’augurio di ritrovarci presto insieme a collaborare per il Futuro della nostra Città.

Sono state giornate intense e stancanti in cui non mi è mai mancata la vicinanza della mia famiglia e delle persone a cui voglio bene. Da domani si ritorna in prima linea con tanto entusiasmo e con la consapevolezza di dover ripagare la fiducia che mi è stata data.

Buonanotte a tutti.

#ForzaErcolano

P.S. Un ultimo pensiero voglio dedicarlo a Padre Pasquale Incoronato, un Uomo con la U maiuscola prima che un grande sacerdote. In questi giorni ho letto e sentito tante chiacchiere su di lui. Volevo scrivere due parole in sua difesa, ma poi ho pensato che non ne ha bisogno: ha le spalle larghe e tutto quello che ha fatto in questi anni per centinaia di famiglie parla per lui.