Si è tenuta Mercoledì 24 giugno la presentazione della candidatura di Colomba Formisano a Sindaco di Ercolano. L’evento, svolto presso Le Scuderie di Villa Favorita nel pieno rispetto della normativa di distanziamento anti-Covid, ha inteso presentare alla città e ai giornalisti la candidatura della dottoressa Formisano, stimato dirigente medico di assistenza primaria dell’ASL Napoli 3 Sud, in attività nella cittadina vesuviana.

«La mia missione quotidiana e di prendermi cura delle persone – ha esordito Formisano – e per questo anche il mio progetto politico di fonda sull’idea di una città a misura di tutti, in particolar modo degli anziani, bambini, disabili e tutti coloro che necessitano di una maggiore attenzione. E’ una responsabilità della politica non lasciare nessuno indietro!».
La candidatura della dottoressa nasce dall’incontro di 5 liste civiche costituite da esponenti della politica locale e della società civile, riuniti in una coalizione denominata “Ercolano Bella”.

I consiglieri comunali Piero Sabbarese e Nicola Abete con il progetto “Ercolano in azione”, il consigliere comunale Gennaro Miranda con “Cambiamo Ercolano”, l’ex assessore Giampiero Perna con “GR.E.T.A – Gruppo Ecologia, Territorio, Ambiente”, Luigi Reale – alias Gigino è sempre un amico – con “Ercolano in marcia” e Gaetano Romaniello con “Marittimi per Ercolano”.

«Lavorerò in sinergia con tutte le liste che mi sosterranno. – ha detto la dottoressa a proposito della compagine politica che la sostiene in questo percorso – Dobbiamo prenderci cura delle persone della nostra città e non perdere tempo in inutili discussioni. Queste classi sociali necessitano di servizi, trasporti, assistenza di centri di aggregazione, insomma la nostra politica sarà una politica sociae e di ascolto che avrà come direttivo la promozione all’occupazione il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro, nonché lo sviluppo delle risorse umane della nostra città».
Per quanto riguarda le appartenenze partitiche, la Formisano ha dichiarato: «Non sono la candidata né della destra né della sinistra, per ufficiale questa candidatura ho ascoltato i cittadini che mi chiedevano un passo avanti, non ho dovuto aspettare il permesso di una segreteria politica, né assecondare i giochi di potere sovracomunali. A noi interessa solo prenderci cura della nostra Ercolano!».

Infine un pensiero è stato rivolto a Raffaella Ottaviano, ex presidente dell’Associazione Antiracket, e a tutti i commercianti che hanno combattuto quella valorosa battaglia contro la camorra che ha portato alla liberazione della città.
«Noi siamo qui per costruire e non per distruggere, la forza di questo progetto politico è la squadra, perché da soli si arriva lontano, ma insieme si arriva dovunque!», ha concluso la Formisano.