La Basilica Pontificia di Santa Croce, cuore religioso della città di Torre del Greco, ospita “I Suoni del Campanile Primo Festival di Arte e Musica Sacra” in programma fino al 5 gennaio 2015. Si tratta di un progetto approvato dalla regione Campania nell’ambito del POR Campania FESR 2007-2013 (Fondo Basilica-Santa-CroceEuropeo per lo Sviluppo Regionale). Un viaggio tra culto e cultura dove la devozione e la venerazione del luogo si mescola a mistiche sonorità di ispirazione sacra legate alle tradizioni religiose del territorio. In un grande periodo di crisi, la fede, i luoghi di culto, la ricerca di spiritualità diventano riferimenti principali in una Società alla continua ricerca di valori perduti e la musica, si eleva a linguaggio universale con il suo alto valore unificatore ed emozionale.
L’Evento, nell’edizione 2014, sarà dedicato a Sua Santità Papa Francesco estimatore della musica classica da Beethoven a Bach, da Mozart a Wagner. Il Sommo Pontefice lancia un forte messaggio di speranza invitando le persone a recuperare il senso dell’autentica bellezza proprio attraverso la musica, l’arte e la spiritualità. Il Festival internazionale di arte e musica sacra si prefigge oltre al recupero di un patrimonio di musica nato da una sorgente religiosa e poco valorizzato, anche al restauro di un’opera d’arte legata al luogo di svolgimento dei concerti. La programmazione concertistica verrà affiancata da Visite Guidate legate all’attività culturale della Basilica. I Suoni del Campanile rappresentano i rintocchi delle campane a festa che tutta la cittadinanza potrà ascoltare dopo il suo ritrovato splendore. In pratica, l’evento verrà organizzato nel cuore del centro storico di Torre del Greco in uno dei siti religiosi e monumentali più rappresentativi del territorio quale la Basilica Pontificia di Santa Croce (1500) di Torre del Greco. L’evento e l’intero programma di appuntamenti e iniziative sono stati presentati nell’aula consiliare di palazzo Baronale in programma una conferenza stampa.
Luigi Ascione

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 22 settembre 2014