Bagno di pubblico e applausi scroscianti per la Compagnia di Vincenzo Nocerino andato in scena con “Christus il Musical” il giorno 29 marzo presso la Chiesa di Santa Maria del Carmine. Con il patrocinio del Christus-il-musical-2015parroco Don Mario Pasqua, la compagnia composta da 40 giovani torresi – accompagnati da orchestra e musica dal vivo, coreografati da Miriam Cipriano e stenografati dal giovane e promettente Salvatore di Lecce – ha sbancato tra consensi e complimenti di un numerosissimo e attentissimo pubblico. Il linguaggio energico e veloce del musical, l’ interpretazione canora della Maddalena, il soprano in erba Jessica Crispino, le auliche interpretazioni dei cantanti – attori hanno fatto da cornice a un lavoro collettivo ben equilibrato alla Figura del Cristo , interpretato magistralmente dal noto giovane attore torrese Nicola Gallo, e alla struggente figura della Maria Addolorata, interpretata in canto e pathos senza precedenti da Giusy Pernice, ormai nota attrice e voce torrese, degna erede della tradizione teatrale locale d’autore, capace di accogliere sotto il manto dell’ interpretazione autentica un pubblico commosso e partecipato . Degni di nota tutti i grandi calibri in scena dell’arte, danza, musica, canto e recitazione: senza pari Roberto della Capa nelle vesti dell’ indemoniato, Gennaro Borriello che ha cantato straordinariamente l’umanità di Pietro, Salvatore di Lecce che ha calcato l’umanità e il limite di Giuda in modalità ben compiuta, le soliste e grandi voci samaritane Virginia Viscovo e Raffaella D’Alessio, il giovane e talentuoso Gerardo di Lecce nei panni del cieco miracolato, il grande Pilato Silvio Garofalo, Santo Paduano nei panni di un grande Caifa, e Giuseppe Paolo D’Aprea Fariseo e Scriba Impeccabile.
Una squadra ben compatta e assortita, il cui collante è stato il Coro Polifonico Harmonia Nova, strumento collaudato di voci, insieme alla musica dal vivo con il Maestro Aniello Montella. La direzione audio e luci della giovane Srl Torrese Blue Angel Service ha dato risalto ai colori e ai suoni della Passione di Cristo, musicata e drammatizzata in completo autofinanziamento della Parrocchia di Santa Maria del Carmine, grata nella persona del parroco di aver potuto supportare la testimonianza di fede viva dei giovani sui passi di Vincenzo Romano . Entusiasta il regista, sceneggiatore e direttore musicale Vincenzo Nocerino: “Siamo noi a far comunità, con fede viva per testimoniare l’amore di Dio per noi attraverso il sacrificio del suo Figlio … Christus”.
PH: Antonio Del Gatto
MC. Izzo

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 15 aprile 2015