Napoli – Appuntamenti: Sanità che non ti aspetti, Sant’Eligio e San Giovanni a mare, I tesori di Salerno, Scendendo il Moiariello.

SABATO 15 FEBBRAIO – ORE 10:30

 

LA SANITA’ CHE NON TI ASPETTI

DAL VICOLO DELLA CULTURA ALLA CHIESA DI SAN SEVERO FUORI LE MURA

 

La Cooperativa Sire vi accompagnerà in una piacevole mattinata alla scoperta dei luoghi meno noti del Rione Sanità, vicoli stretti come via dei Cristallini e via Santa Maria Antesaecula.Percorreremo via Montesilvano, rinominata a fine dicembre 2019 vicolo della cultura: qui tra murales colorati dei personaggi come Totò, Pino Daniele, Sophia Loren e Peppino De Filippo, proprio in prossimità di alcuni dei beni confiscati negli anni alla camorra, è stata allestita una biblioteca fatta da piccole edicole culturali, contenenti di libri distribuiti in forma gratuita a chi abbia voglia di leggerli e di farsi contagiare dalla bellezza della cultura. La visita proseguirà presso la chiesa di San Severo fuori le mura, piccolo gioiello da poco restaurato e ricco di opere d’arte, dedicata al santo tra i primi vescovi della città. Alla fine della visita chi vorrà potrà visitare con la guida l’Arciconfraternita dei Bianchi, oratorio settecentesco adiacente la chiesa e riaperto dopo decenni, ricco di stucchi, dipinti ed affreschi. Qui sarà possibile vedere il “figlio velato” dell’artista contemporaneo Jago, opera in marmo bianco che si intreccia in un gioco di rimandi con l’ illustre precedente a cui si ispira, il ‘Cristo Velato’ scolpito da Giuseppe Sammartino.

 

PROGRAMMA

10:30 Raduno partecipanti a Porta San Gennaro (piazza Cavour)

12:30 conclusione attività

 

Contributo organizzativo: € 7,00

(escluso biglietto d’ingresso per la visita facoltativa all’Arciconfraternita dei Bianchi: euro 6,00 – over 65: euro 4,00)

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. La visita si effettuerà al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Si prega pertanto di prenotare entro il giorno precedente le visite.

 

INFO E PRENOTAZIONI: 392 2863436 – cultura@sirecoop.it

————————————————————————————————————————————-

 

SABATO 15 FEBBRAIO – 10:30

 

MEDIOEVO NAPOLETANO: LE CHIESE DI SANT’ELIGIO E SAN GIOVANNI A MARE TRA ARTE E LEGGENDA

 

L’itinerario svelerà ai partecipanti i misteri celati dalle mura del più antico edificio di culto dell’epoca angioina a Napoli. Nel lontano 1270 tre francesi appartenenti alla corte di Carlo I d’Angiò, Giovanni Dottun, Guglielmo di Borgogna e Giovanni de Lions fondarono la chiesa dedicandola ai Santi Eligio, Dionisio e Martino, la chiesa di Sant’Eligio, che visiteremo assieme al suo chiostro. Ad epoca più tarda appartiene l’arco quattrocentesco che si innalza su due piani a collegare il campanile della chiesa con un edificio vicino. Le due testine che lo decorano ci parlano di vicende lontane nel tempo i cui nomi dei protagonisti, fanciulle, nobili napoletani, si intrecciano nella leggenda e nella storia della città. Lasciato l’arco, un altro prezioso tesoro nascosto accoglierà i visitatori: è la chiesa di San Giovanni a Mare la più importante opera romanica presente a Napoli, costruita alla metà del XII secolo. Nell’atrio d’ingresso è collocata una maestosa copia dell’antichissimo busto di Donna Marianna, simbolo della repubblica francese (l’opera originale è oggi presente nel Palazzo San Giacomo) che in origine faceva parte di una ben più grande opera di epoca greca, raffigurante la mitologica sirena Partenope.

 

 

PROGRAMMA

10:30 – Raduno partecipanti presso la Chiesa di Sant’Eligio, via Sant’Eligio, Napoli (nei pressi di piazza Mercato)

12:30 – Conclusione delle attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO € 7,00

 

N.B. LA PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it

————————————————————————————————————————————-

 

DOMENICA 16 FEBBRAIO  – ORE 10:30

I TESORI DI SALERNO: VISITA AL DUOMO E AL MUSEO DIOCESANO

 

L’itinerario ci condurrà nel cuore di Salerno, per scoprire la storia della su Cattedrale e del Museo Diocesano. La visita avrà inizio dalla Cattedrale di San Matteo, fondata da Roberto il Guiscardo nel marzo 1084 in stile romanico fu più volte modificata e presenta attualmente aggiunte barocche. Sul lato meridionale della cattedrale si trova il campanile che risale al XII secolo, importante testimonianza della fusione arabo-normanna del periodo.  Di grande bellezza è anche la Porta in Bronzo della chiesa, fusa a Costantinopoli, che si apre sull’atrio colonnato della chiesa, il loggiato soprastante a bifore e pentafore, considerato il punto d’inizio della cosiddetta Architettura mediterranea e, all’interno la cripta barocca, che custodisce le spoglie mortali di San Matteo. La leggenda della traslazione vuole che le reliquie siano state portate a Salerno da Gisulfo I nel X secolo ed in seguito nel 1081, quando fu costruita la nuova cattedrale dedicata all’Evangelista, furono deposte nella cripta destinata a custodirle. Si proseguirà presso il Museo Diocesano,  nell’antico ex seminario arcivescovile che fu, precedentemente, l’ultima sede della scuola medica salernitana, soppressa nel 1811. Qui si potranno ammirare dei veri e propri capolavori come la splendida collezione di avori medievali provenienti dalla Cattedrale, l’Exultet – straordinari rotoli illustrati in pergamena sempre del periodo medievale, fino alle opere Seicentesche,  frutto di arte e devozione

 

PROGRAMMA

10:30 appuntamento presso l’ingresso della Cattedrale di Salerno, in Piazza Alfano I

13:00 conclusione attività

Contributo organizzativo: euro 8,00

La quota non comprende gli ingressi alla cripta del Duomo (euro 1,00) e al Museo Diocesano (euro 4,00)

 

A chi arriva con i mezzi pubblici si consiglia il treno delle 8.50 da Napoli Centrale (arrivo a Salerno ore 9:30) oppure il treno metropolitano delle 8.57 da Napoli Piazza Garibaldi per Salerno (arrivo alla fermata Duomo – Via Vernieri ore 10:13)

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. La visita si effettuerà al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Si prega pertanto di prenotare entro il giorno precedente le visite.

 

INFO E PRENOTAZIONI: 392 2863436 – cultura@sirecoop.it

 

————————————————————————————————————————————-

DOMENICA 16 FEBBRAIO – ORE 10:30

 

SCENDENDO IL MOIARIELLO: PASSEGGIATA TRA STORIA E PANORAMI

 

La Cooperativa Sire vi accompagnerà in una piacevole passeggiata tutta in discesa, tra vicoli, palazzi nobliari e scorci panoramici di una bellezza unica! Da via Capodimonte scenderemo il primo tratto di via Moiariello, la cui etimologia deriva probabilmente dal termine moggio, antica misura di superficie agraria. Da qui si scorge la torre del Palasciano, corpo architettonico più noto di un grande complesso in stile neorinascimentale voluto in età post unitaria dal medico precursore della croce rossa, Ferdinando Palasciano. Percorreremo poi via Ottavio Morisani, chiamata anche la Posillipo dei poveri per il suo  panorama che si affaccia sul Golfo di Napoli, mostrandoci il Vesuvio, la penisola Sorrentina, Capri, San Martino, le cupole del centro storico! Proseguendo per altri vicoli ricchi di storia arriveremo nella zona dei Miracoli, che prende il nome dalla chiesa di Santa Maria dei Miracoli, nell’omonima piazza. L’itinerario si concluderà presso piazza Cavour.

 

PROGRAMMA

10:30 – raduno presso ingresso del bar Passaro, in via Capodimonte 21, di fronte all’ingresso di Porta Grande

12:30 – Fine delle attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVOeuro 7,00

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it