Ancora una volta la morte corre lungo la strada. Ancora una volta la tragedia si consuma e a farne le spese è un giovane. L’ultimo tragico incidente si è consumato la notte scorsa a Napoli, sul raccordo autostradale della A3. Precisamente all’altezza di via Marina, in direzione Salerno. Un ragazzo di 29 anni, originario di ambulanza-118Torre del Greco, era a bordo di un mezzo a due ruote. Non era solo, insieme a lui anche un’altra persona. È bastato poco, una fatalità, e la giovane vittima della strada si è ritrovata al suolo priva di vita. ha perso la vita. Il motivo: ha perso il controllo e si è schiantato. Indossava il casco, ma non c’è stato nulla da fare. Sul posto è intervenuto il 118, ma l’uomo è morto sul colpo. Non è ancora chiara l’esatta dinamica dell’incidente, sulla quale però si sta cercando di fare luce. Rabbia e dolore, naturalmente comprensibili, da parte dei familiari: per loro un colpo difficile da digerire, come è naturale che sia.

Quest’ultimo caso di cronaca non è un fatto isolato. Sempre più spesso, infatti, i giovani come anche gli adulti perdono la vita sulla strada. Nei mesi scorsi, infine, sono stati registrati anche altri casi, sia nel capoluogo campano che nell’intera regione e nel resto del Paese.