Ercolano –  15  persone rinviate a giudizio dai pm della procura di Napoli  per l’inchiesta del 2014 sui lavori per la caserma dei carabinieri di Ercolano e per il restyling di Villa Campolieto.

Tra i rinviati a giudizio c’è l’ex sindaco e parlamentare PD Luisa Bossa.

Rinviati a giudizio anche l’ altro ex sindaco Vincenzo Strazzullo, il suo vice di allora Antonello Cozzolino, nonché l’ex assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Solaro e quello alla Legalità Ferdinando Pirone, i due ex consiglieri Pasquale Romano del Pd e Raffaele Simeone del Pdl.

A darne notizia Francesca Mari su il Mattino.