Comunicato Stampa

Il prelievo effettuato dall’ARPAC CAMPANIA, del 03.01.2008 della campagna di monitoraggio sulle diossine nell’aria, nei siti di combustione di rsu in Torre del Greco, strada Panoramica, area Vesuviana, è di 0,005.
In merito, si precisa che, a differenza di quanto normato per i suoli e per le emissioni industriali, non esistono valori limite per la presenze di diossine nell’aria. La valutazione dei risultati va fatta quindi confrontando le concentrazioni rilevate con quanto riportato in letteratura scientifica. Nella successiva tabella si riportano i valori di riferimento standard di diossina che si rilevano in siti urbani, in siti industriali, riportati dalla più recente letteratura scientifica internazionale:
Concentrazione TCDD/PCDF
pgTEQ/Nm3
in ambiente urbano
Min 0,010 – Max 0,357 – Medio 0,072

Concentrazione TCDD/PCDF
PgTEQ/Nm3
in ambiente industriale
Min 0,005 – Max 1,196 – Medio 0,140

“Di tale comparazione si rileva che il valore riscontrato a Torre del Greco rientra in un range pienamente compatibile con aree urbane e industriali europee non soggette ad alcun tipo di emergenza o incidente rilevante ai fini della produzione di diossine. Di questo ne siamo immensamente soddisfatti. Pertanto, nonostante la drammatica fase che sta vivendo la Campania, sotto il profilo igienico-sanitario ed ambientale, l’Amministrazione sta espletando costantemente e con la massima attenzione, ogni possibile procedura finalizzata alla piena tutela del territorio comunale. Ai cittadini e a tutti coloro che a vario titolo, in modo silenzioso e forte impegno, stanno contribuendo a mantenere una città pulita la mia più immensa gratitudine”.

Il Sindaco
On. Dott. Ciro Borriello