Della giunta Borriello

E’ Sofia Flauto il volto nuovo della politica torrese. Con deleghe alla pubblica istruzione, trasparenza e legalità, il neo – assessore prende il posto di Vincenzo Di Donna, tragicamente scomparso nel mese di agosto.
Laureata in psicopedagogia ed un master post – laurea in mediazione e gestione dei conflitti, ed uno in criminologia, Flauto è una docente di lettere presso la scuola media statale di Trentola Ducenta. Inoltre, opera presso il carcere di Pozzuoli e Poggioreale in percorsi di gestione della rabbia e del conflitto emotivo, ed è giudice onorario al tribunale per i minori di Napoli.
E’ un volto nuovo della politica?
“Non sono nuova all’ambiente politico, ma è la prima volta che ricopro un ruolo ufficiale. La mia esperienza professionale nasce nell’associazionismo e dal volontariato nel sociale. Ho esperienza in centri riabilitativi, case famiglia per minori, per donne maltrattate, per malati di mente, ex ospedale giudiziario, ed anziani. Ho lavorato come dirigente ai servizi sociali di vari comuni, e sono stato monitoratore nel piano di zona legge 328. Ho partecipato come progettista e tecnico in progetti Scuole Aperte”.
Quali sono i suoi obiettivi da neo – assessore?
“I miei progetti sul territorio sono tanti, con una filosofia operativa che fonda sull’apporto sinergico di tutti, indipendentemente dal colore politico, per un fine comune che è quello dell’ottimizzazione degli standard qualitativi di vita del cittadino”.
Andrea Scala
Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 29 settembre 2010




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono