Napoli – Nello splendido Complesso Monumentale di Donnaregina, sede del Museo Diocesano di Napoli, Ludovicalambelliteatro ed il Complesso Monumentale presentano, utilizzando la tecnica dei tableaux vivants, un nuovo spettacolo itinerante: Salvi per miracolo. Immagini dall’iconografia popolare partenopea rappresentati nella Chiesa Gotica di Donnaregina Vecchia.

Il pubblico, accompagnato in un viaggio visionario alla scoperta della fede visibile, potrà assistere attraverso la rappresentazione di dipinti strettamente collegati alla città di Napoli, ad un affresco tutto partenopeo: scene di vita popolare si animeranno in una galleria vivente avvolta dalla musica sacra, da quella popolare e dai suoni dei vicoli di Napoli.

Al termine dello spettacolo avrà inizio la visita guidata, che porterà i visitatori alla scoperta delle chiese di Donnaregina Vecchia e Donnaregina Nuova. La prima fa parte di un antico complesso conventuale ricostruito nel 1325 dalla Regina Maria d’Ungheria, moglie di Carlo II d’Angiò, della quale conserva il celebre monumento funerario di Tino di Camaino. Al suo interno si conservano affreschi d’importanza fondamentale per la storia della pittura del Trecento a Napoli.. La visita proseguirà nel Museo Diocesano, collocato all’interno della chiesa barocca di Donnaregina Nuova, costruita a partire dal 1617 per volontà delle monache clarisse che vollero in questo modo adeguarsi al nuovo stile del tempo. Al primo piano del Museo, è esposto una parte consistente del vasto patrimonio di storia religiosa e d’arte proveniente da molte chiese della città chiuse al culto o destinate ad altri scopi.

Tableaux Vivants – le date di Dicembre 2017

Domenica 10 dicembre 2017
Sabato 30 dicembre 2017 *
Nei giorni indicati spettacoli alle ore 10,30, alle 11,30 e alle 12,30. Il * 30 dicembre spettacolo serale.

Contributo organizzativo:euro 14,00 /7-18 anni: euro 6,00 (spettacolo, visita guidata con radioguide e biglietto di ingresso inclusi) / under 6 gratuito

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436

 

da a
Cultura Eventi



Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono