COMMERCIO

(a) Torre del Greco – Puntuali come ogni anno, i tanto attesi saldi 2011. Quest’anno, però, le cose sembrano migliorare, soprattutto per le grandi e medie aziende. “In tre anni le entrate sono aumentate di circa il 20%”, ha dichiarato il proprietario di Terranova. Intatti pure gli incassi di Bruno. Tra i settori che, invece, non traggono giovamento nemmeno con sconti ed offerte vi sono i negozi di giocattoli che riscoprono un Natale sempre meno generoso. “Il commerciante medio non esiste più. Si vendono solo pezzi di alto costo e tra l’altro se ne vendono pochi”, questo il commento di Bamminopoli. Anche per le gioiellerie il tunnel buio della crisi sembra ancora non essere finito.
Maria Panariello
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 26 gennario 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono