Avevano usato le banconote per pagare un conto salato a Vasto

Da Torre del Greco in vacanza a Vasto. Tornano a casa con una denuncia: il loro tentativo di pagare con banconote false non va abuon fine, anzi. Ad intervenire,i carabinieri della Compagnia di Vasto (Chieti). Protagonisti della vicenda, due ragazzi campani, A.B., 20 anni, di Torre del Greco e C.C., venticinquenne napoletana che, dopo aver consumato una sontuosa cena a base di pesce in un noto ristorante del centro storico della città adriatica, hanno pagato con 4 banconote da 50 euro, poi risultate falsificate. I fidanzati si erano concessi tutti i migliori manicaretti della cucina vastese. In tasca avevano il denaro sufficiente per pagare anche un conto salato. Soldi che, pero’, non erano tutti autentici. E cosi’, al proprietario del ristorante e’ bastato dare un’occhiata alle banconote per accorgersi che due pezzi da 50 euro erano delle goffe riproduzioni di quelle vere. L’uomo ha guardato i due giovani mentre uscivano dal locale, ha memorizzato le loro facce e l’auto, un’utilitaria, su cui viaggiavano. Poi, ha chiamato il 112 e ha raccontato tutto ai carabinieri della Compagnia di Vasto. L’accusa nei loro confronti è spendita di monete falsificate, reato per cui, nei casi piu’ gravi, sono previsti 12 anni di reclusione.
Mariella Ottieri




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono