Un gruppo sul social network

(i) Torre del Greco – “Lavorazione del corallo in pericolo! Coral workmanship in danger! American threat to Torre del Greco”: è esattamente questo il nome del gruppo nato sul social network Facebook e che conta, ad oggi, ben 1.643 utenti iscritti. La vicenda, quindi, si espande ed approda così su uno dei più grandi e liberi metodi di comunicazione veloce che raccoglie giovani ed adulti. Numerosi i commenti “postati” quotidianamente sulla vicenda, altrettanto numerose le repliche fornite. Unico il loro filo conduttore delle opinioni che si leggono sulla pagina del gruppo: il danno che ne deriverebbe dall’eventuale inserimento dell’oro rosso in Appendice II, una vera e propria rovina diretta ed indiretta per i torresi, per il settore e per la città. A farsi fondatrice di tale gruppo e a lanciare il suo sos è Gioia De Simone, mentre sono amministratori Giancarlo Ascione e Maria Luisa Beccaro. Un via vai di commenti che viaggiano quindi sul web a velocità della luce, approfondimenti e risposte ai tanti dubbi sorti in seno a chi ancora non ha preso conoscenza della vicenda che coinvolge un po’ tutti.
Simone Ascione

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 2 dicembre 2009
Articoli correlati:
<a target=_top" href="http://www.latorre1905.it/home/leggiNotizia.asp?ID=2703">L’America Contro Torre del Greco</a>




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono