In un momento storico che vede una crescente presa di coscienza dei giovanissimi in merito alle tematiche ambientali, un gruppo di studenti torresi dell’Istituto Pantaleo ha partecipato con successo a “#ZEROHackathon2019”, un contest giovanile di idee incentrato sul ruolo dello sviluppo sostenibile per affrontare le conseguenze dei cambiamenti climatici nell’Artide, nell’Antartide e negli oceani.

Protagonisti alcuni componenti della  classe 4^A BIO,  i quali, accompagnati al contest capitolino dalla loro docente Carmela Della Monica, recentemente si sono distinti tra gruppi studenteschi provenienti da tutta Italia, al punto che uno di loro, Valerio Colamarino, si è meritato la partecipazione  all’High North Dialogue di Bodø, un ciclo di conferenze che si terrà in Norvegia dal 16 al 20 marzo 2020.

Si tratta di una maratona di respiro internazionale per gli under 30 dedicata a poli e oceani, con l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni, grazie ad un progetto a cura della Sioi (Società italiana per l’organizzazione internazionale) #zeroHackaton2019. Ed il risultato è stato molto incoraggiante: tutti i partecipanti hanno mostrato sensibilità e maturità verso temi centrali nelle agende politiche mondiali.

A presentare l’iniziativa a Roma, oltre al presidente della Sioi, Franco Frattini, anche il Ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti.

Bella e rinnovata soddisfazione, dunque, per Torre del Greco e per i giovani dell’Istituto Pantaleo, diretto dal dott. Giuseppe Mingione.

Marika Galloro




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono